Finisce il Tour de France

0
38

Al termine della tradizionale “passerella” sugli Champs-Élysées, il danese Jonas Vingegaard verrà proclamato vincitore della 109ª edizione

Caricamento player

Finisce domenica dopo 21 tappe e 3.353 chilometri percorsi la 109ª edizione del Tour de France. La corsa era iniziata il primo luglio da Copenaghen, in Danimarca, ed è stata vinta proprio da un danese, Jonas Vingegaard, venticinquenne della Jumbo Visma che all’undicesima tappa ha preso la maglia gialla dallo sloveno Tadej Pogačar — campione in carica da due anni e favorito — e non l’ha più lasciata.

Vingegaard, alla prima importante vittoria in carriera, è riuscito a vincere dopo il secondo posto ottenuto l’anno scorso anche grazie al grande aiuto fornito dai suoi compagni di squadra: su tutti il belga Wout van Aert, vincitore della cronometro di sabato.

La tappa conclusiva di oggi è la cosiddetta “passerella” sugli Champs-Élysées, una tappa pianeggiante di 155 chilometri con partenza dallo stadio di Nanterre nel distretto della Défense e arrivo appunto sugli Champs-Élysées dopo i tradizionali giri nel circuito parigino. Non sono previsti importanti cambiamenti nella classifica finale.

Vingegaard si è assicurato la vittoria concludendo l’ultima tappa con 3 minuti e 34 secondi di vantaggio su Pogačar e oltre 8 minuti dal britannico Geraint Thomas. Il miglior italiano nella classifica generale è Simone Velasco dell’Astana, arrivato trentunesimo.

Così come la maglia gialla è già stata vinta da Vingegaard — a cui andrà anche la maglia a pois da miglior scalatore — la maglia verde da leader della classifica a punti andrà a Van Aert, vincitore di tre tappe. Pogačar si consolerà invece con la maglia bianca da miglior giovane di questo Tour, dato che ha ancora 23 anni.

– Leggi anche: E adesso c’è il Tour femminile

[ Fonte articolo: ilpost ]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*