Marco Bucci rimarrà sindaco di Genova

0
23

Al primo turno ha superato nettamente il 50% dei voti: era uno dei risultati più prevedibili di queste amministrative

Marco Bucci vincerà le elezioni amministrative a Genova, e sarà quindi riconfermato sindaco per un secondo mandato consecutivo. Lo spoglio è ancora in corso – siamo oltre la metà delle sezioni scrutinate – ma le proiezioni sono ormai affidabili e dicono che Bucci, candidato del centrodestra, ha ottenuto circa il 55% dei voti, mentre il candidato del centrosinistra Ariel Dello Strologo il 38%. Dello Strologo ha già chiamato Bucci, «per fargli i complimenti per la vittoria e augurargli di fare il meglio per la città».

Bucci, che ha 62 anni ed è un ex manager d’azienda, aveva vinto le elezioni nel 2017 al ballottaggio, diventando il primo sindaco di destra o centrodestra nella storia della città. La sua riconferma già al primo turno era ampiamente prevista: negli anni al governo della città la sua popolarità in città era infatti molto cresciuta, anche per come aveva gestito, da commissario straordinario, i lavori della ricostruzione del Ponte Morandi.

A sostenerlo ci sono stati tutti i partiti di centrodestra, a cui si sono unite varie liste civiche e Italia Viva, il partito di Matteo Renzi. Ariel Dello Strologo, avvocato 55enne ed ex presidente della comunità ebraica di Genova, era sostenuto dal centrosinistra e dal Movimento 5 Stelle. Dopo l’annunciata sconfitta ha detto: «Il ballottaggio sarebbe stato un grande risultato, ma siamo in una fase di sommovimenti. Con il senno di poi rifarei tutto, forse mi è mancata l’esperienza e un po’ di tempo».

Il terzo candidato più votato, intorno al 3%, è stato Mattia Crucioli, senatore eletto con il Movimento 5 Stelle, da cui era stato espulso nel febbraio del 2021 dopo non aver votato la fiducia al governo Draghi. Crucioli era candidato con la lista Uniti per la costituzione ed era sostenuto tra gli altri dal Partito comunista di Marco Rizzo e da Italexit di Gianluigi Paragone.

– Leggi anche: Genova aspetta il suo “scolmatore”

(LaPresse – Tano Pecoraro)

[ Fonte articolo: ilpost ]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*