Home Donna Stampa bandana: il trend che si indossa da capo a piedi

Stampa bandana: il trend che si indossa da capo a piedi

0
34

Fa subito estate: è la stampa bandana, che dall’omonimo accessorio diventa un must anche per tutti gli altri pezzi del guardaroba.

La vediamo di tutti i colori: parliamo della stampa bandana, uno dei must-have dell’estate, o sarebbe meglio dire che ogni estate torna a farsi viva nel guardaroba. Non solo come classico fazzoletto 55×55 da annodare sulla testa per proteggersi dal sole. Oggi la stampa bandana è ovunque: sulle scarpe, sneakers, sandali o friulane che siano, sulle camicie e le t-shirt ma anche su felpe e knitwear iper lavorato. La ritroviamo sulle borse, sui costumi e non può ovviamente mancare anche in una declinazione in chiave denim.

Niente male per un disegno, più che un oggetto in sé, che vanta una storia lunghissima. Le origini vanno infatti ricercate in India, dove già nel 1700 era diffuso questo accessorio in seta con stampa cachemire, inizialmente nelle varianti rosso e blu, che veniva utilizzato per coprire il capo, legare i capelli, proteggersi dal sole. La stessa parola infatti deriva dal sanscrito bandhana, “legame”, e venne introdotta in Europa, come l’oggetto stesso del nostro racconto, dagli inglesi e dagli olandesi che all’epoca dominavano l’India. Dal quel semplice e naturale utilizzo di copertura e protezione, la bandana ha negli anni iniziato ad assumere significati nuovi.

red-bandana

Da sinistra: una litografia di fine 1800 – La modella Jeanne Conrad nel 1944. Credits: Getty Images

L’hanno indossata cowboy e presidenti, e non a caso nel XX secolo inizia a diventare veicolo di messaggi politici, con i minatori di carbone che negli anni ’20 del Novecento, in America, lottavano per i diritti dei lavoratori o i primi attivisti LGBT negli anni ’70. La vediamo su rocker e gang del rap negli anni ’80-’90, ma anche sui campi da tennis, sulla testa di numeri 1 come Steffi Graf, John McEnroe e Andre Agassi.

tupac-e-axl

Da sinistra: Tupac Shakur nel backstage di un concerto, nel 1994 – Axl Rose, frontman dei Guns N Roses, nel 1992. Credits: Getty Images

mcenroe-agassi

Da sinistra: John McEnroe a metà anni ’80 – Primo piano sulla bandana indossata da Andre Agassi durante un match nel 1991. Credits: Getty Images

E ancora addosso a principesse paparazzate in vacanza o stelle del pop e del cinema immortalate sul red carpet. Basta googlare qualche nome seguito da questa parolina magica che inizia per “b” per capire l’importanza che può aver avuto un semplice, piccolo e almeno in passato anche economico, lembo di stoffa.

carolina-di-monaco-jlo

Da sinistra: Carolina di Monaco a Saint Tropez nel 1988 – Jennifer Lopez agli MTV Video Music Awards nel 2000.
Sotto: Brad Pitt nel 1998 – Madonna nel 1994. Credits: Getty Images

brad-pitt-madonna
mariah-tori-spelling-christina-aguilera

Da sinistra: Mariah Carey nel 2001 – Tori Spelling e Christina Aguilera nel 1999. Credits: Getty Images

Oggi la stampa bandana, che è forse la stampa più democratica che ci sia, è diventata un elemento decorativo che non conosce limiti di utilizzo, classe politica e che rifugge alle etichette. Non è insomma, solo cosa da rapper e dimostranti “del popolo”, ma anche un pezzo reintrepretato in chiave chic dai brand del lusso. Accanto ai piccoli brand che si possono scovare su Instagram e che spesso propongono, come nel caso di Indio, capi e accessori realizzati seguendo la filosofia del recupero (zero scarti tessili per un approccio più sostenibile), e a boutique come Madame Pauline Vintage, a Milano, che ha dato vita alla collezione “bandana gang”, divenuta subito un must non solo per l’estate, ci sono i colossi della moda che interpretano a loro volta e a modo loro questo iconico disegno.

Vi mostriamo come: dalle immancabili Vans in versione patchwork al morbido knitwear di Alanui, senza dimenticare la quota bikini, qui ci sono i must-have del momento che avranno sempre un posto speciale nel vostro guardaroba.

madame-pauline-vintage-tuta

Tuta intera Bandana in denim 100% cotone, MADAME PAULINE VINTAGE.
Credits: madamepaulinevintage.it

bauletto-charm-lv-bandana

Pochette Monogram bandana mini Keepall, LOUIS VUITTON.
Credits: louisvuitton.com

alanui-mytheresa

Camicia bandana in piqué di cotone, ALANUI.
Credits: mytheresa.com

arizona-love-brownsfashion

Sandali “Trekky” con stampa bandana, ARIZONA LOVE.
Credits: farfetch.com

sacai

Abito midi in cotone con cintura e dettaglio bandana al collo, SACAI.
Credits: net-a-porter.com

bikini-mc2-saint-barth

Bikini con stampa bandana multicolore, MC2 SAINT BARTH.
Credits: farfetch.com

amiri-brownsfashion

Borsa weekender in raffia con motivo bandana e profili in pelle, AMIRI.
Credits: brownsfashion.com

jeans-barrie-mytheresa

Pantaloni in cashmere e cotone con patch stampa bandana, BARRIE.
Credits: mytheresa.com

cappellino-bandana-hermes

Berretto “Serena” in gabardine tecnico idrorepellente con stampa bandana, HERMÈS.
Credits: hermes.com

vans-luisaviaroma

Snakers patchwork VANS.
Credits: luisaviaroma.com

saint-laurent

Elastico per capelli modello scrunchie, SAINT LAURENT.
Credits: saintlaurent.com

[ Fonte articolo: GRAZIA ]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*