Lezioni di Skin Positivity: Ken mostra la sua vitiligine

0
27

Ogni bambola racconta una storia

Ken con Fashionistas 2022

E ogni bambino, in quella storia, può trovare una piccola parte di sé. È proprio questo lo scopo delle Barbie Fashionistas. Una famiglia composta da 175 dolls, che raccontano la diversità attraverso varie tonalità di pelle, occhi, corporatura, ma anche la texture della pelle e alcune disabilità.

Tra le ultime nate, una Barbie con apparecchio acustico. Alla sua creazione ha collaborato anche la dottoressa Jen Richardson, autorità nel campo dell’audiologia educativa. «In qualità di audiologo educativo con oltre 18 anni di esperienza nella difesa della perdita dell’udito, ritengo che vedersi riflessi in una bambola sia di ispirazione per coloro che sperimentano la perdita dell’udito».

E se «Barbie crede fermamente nel potere della rappresentazione», come afferma Lisa McKnight – Executive Vice President and Global Head of Barbie and Dolls, Mattel – lo stesso non può che valere anche per Ken. In fondo, «è importante che i bambini si vedano riflessi nel prodotto e che allo stesso tempo siano incoraggiati a giocare anche con bambole che non gli assomiglino per aiutarli a capire e celebrare l’importanza dell’inclusione». Ecco perché anche lo storico fidanzato di Barbie si trasforma, mostrando con orgoglio la sua vitiligine.

Ken cambia pelle e mette in mostra la vitiligine

Nel 2020, Mattel ha introdotto nella linea Fashionistas una Barbie con vitiligine. Un effetto molto realistico: le macchie dovute alla mancanza di melanina, infatti, sono state realizzate anche grazie all’aiuto di un dermatologo. Un successo, diventato uno dei best seller della linea Fashionistas. 

Due anni dopo, alla famiglia più inclusiva nel mondo delle bambole si aggiunge anche Ken. Non solo capelli di tendenza e un outfit alla moda: nel 2022, il nuovo Ken è con la vitiligine. L’effetto è molto realistico. La depigmentazione, infatti, è rappresentata non solo sul viso di Ken, ma anche sulle braccia della bambola. Lo scopo è chiaro: rappresentare al meglio la diversità nel mondo.

Amica ©RIPRODUZIONE RISERVATA

[ Fonte articolo: Amica ]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*