Home Donna Guida alla white tee: come scegliere la maglietta bianca in 4 step

Guida alla white tee: come scegliere la maglietta bianca in 4 step

0
29

Croce e delizia di ogni guardaroba primaverile (e non solo!), la t-shirt banca è un capo base irrinunciabile ma spesso difficile da scegliere. Ecco come selezionare la maglietta ideale e non lasciarla più!

T-shirt bianche fantastiche e dove trovarle. Oh sì, il tema della maglietta candida perfetta è sempre caldissimo, e non solo perché torna ogni anno puntuale con l’alzarsi delle temperature!
Il punto è che la white tee è un pezzo cardine in qualunque guardaroba, ma sceglierla spesso si rivela più complicato del previsto.

Molto ha a che vedere con gli obiettivi che ci diamo: le t-shirt bianche non sono certo tutte uguali e spesso si tratta di trovare quella giusta per noi. E poi ci sono tutti gli acquisti sbagliati, dal materiale che ingiallisce in tempi da record al girocollo che si allarga in modo a dir poco irritante. Insomma saper scegliere in mezzo a una moltitudine di magliette resta senza dubbio la questione centrale!

Potevamo forse lasciarvi in balia di uno shopping selvaggio alla ricerca della white tee “della vita”? Ovviamente non ci pensiamo nemmeno: ecco la nostra guida alla t-shirt bianca perfetta. Siete pronte a non sbagliare più un colpo?

T-shirt bianca perfetta: individua il bianco giusto!

Quando si parla di maglietta bianca si dà per scontato che il colore sia già scelto, implicito. Ma attenzione: i bianchi sono tanti e tutti diversi!
Per scegliere al meglio la propria white tee tocca dunque chiamare in causa l’Armocromia, ovvero la disciplina che ci aiuta a trovare i colori più valorizzanti per le nostre caratteristiche cromatiche.
Ecco quindi che, in base al color mix e alla categoria armocromatica di appartenenza di ognuno di noi, selezioneremo un bianco differente.

Per le amiche appartenenti alla pelette Inverno il “perfect white” sarà freddissimo e brillante: il colore della neve (ovvero il bianco ottico) sarà l’ideale. Per chi appartiene alla categoria Estate invece il bianco giusto avrà sempre un sottotono freddo, ma sarà attenuato e meno brillante rispetto a quello dedicato alle Winter. Benissimo dunque le versioni “gesso” e “ostrica” oppure quelle leggermente “sporcate” di grigio o azzurro, come il madreperla.
Per le stagioni calde infine saranno perfetti i bianchi con una punta di giallo, come il crema e il panna oppure il bianco burro. Per le Autunno ovviamente queste tonalità potranno essere più intense e meno brillanti, mentre per le Primavera alla lettura meglio puntare sulle versioni più chiare di queste nuances.

arket_cotone_bianco-ottico

T-shirt bianco ottico ARKET
Credits: arket.com

ralph_lauren_bianco-attenuato

T-shirt bianco attenuato RALPH LAUREN
Credits: ralphlauren.it

calliope_style_it_bianco-panna

T-shirt bianco panna CALLIOPE STYLE
Credits: calliope.style.it

T-shirt bianca perfetta: il materiale

Bene, una volta messo nel mirino il punto di bianco giusto sarà il momento di schiarirsi le idee sul materiale.
Partiamo da un presupposto, forse un po’ banale ma fondamentale: il tessuto dovrà essere di buona qualità; pena il ritrovarsi una maglietta con le ore contate prima ancora di iniziare ad indossarla, facile allo stropicciamento selvaggio oppure incline alla comparsa di antiestetici aloni non richiesti. Morale della favola: rifuggite i sintetici e nessuno si farà del male!

Va da sé che un buon cotone (in purezza, senza nemmeno una piccola percentuale di altri materiali) è sempre la scelta migliore. Ma attenzione: il tipo di white tee che state cercando dovrebbe guidarvi anche nella scelta del tessuto, perché inciderà sulla resa finale.
Se è vero dunque che il 100% cotone (più o meno spesso) è l’unica scelta possibile per chi desidera ardentemente la maglietta classica (quella “da uomo” per intenderci), possiamo fare ragionamenti diversi per pezzi più leggeri. Se siete infatti a caccia di t-shirt impalpabili, molto morbide e leggermente trasparenti, allora potrete puntare certamente su cotoni “garzati” ma anche su un cotone misto lino o viscosa: il look and feel sarà cool, un po’ “parigino” e spiccatamente effortless chic!

uniqlo_cotone

T-shirt bianca in cotone UNIQLO
Credits: uniqlo.com

american-vintage_store_com_cotone-leggero

T-shirt bianca in cotone leggero AMERICAN VINTAGE
Credits: americanvintage-store.com

tommy-hilfiger_cotone-biologico

T-shirt bianca in cotone biologico TOMMY HILFIGER
Credits: tommy.com

T-shirt bianca perfetta: taglio e vestibilità

Esiste una vestibilità ideale in materia di t-shirt classiche? Come sempre è una questione di gusti, ma di fatto esistono una serie di indicazioni a cui prestare attenzione.
Innanzitutto la lunghezza: la maglietta “giusta” non dovrà mai essere né troppo corta (sborderebbe continuamente dal jeans in modo decisamente irritante!) né troppo lunga (finirebbe col creare antiestetici segni quando inserita nei pantaloni). Anche l’ampiezza della t-shirt classica dovrà essere regolare: bene ai tagli morbidi che accarezzano il busto senza essere eccessivamente over.

Ma veniamo ai dettagli che faranno la differenza. Se vi pace il girocollo controllate sempre che sia ben finito e un po’ spesso, se invece siete amanti della t-shirt leggera e leggermente scollata resta valida anche l’opzione “taglio vivo”. Le maniche? Semplice: che siano ben bordate, arrivino circa a metà braccio e che non siano mai troppo fascianti, per carità!

shop_doverstreetmarket_com_comme-des-garcons_ottima-vestibilita-bordi-rinforzati

T-shirt bianca girocollo COMME DES GARÇONS
Credits: doverstreetmarket.com

max-mara_jersey-cotone-regolare

T-shirt bianca in jersey di cotone vestibilità regolare MAX MARA
Credits: maxmara.com

other-stories_manica-ampia-

T-shirt bianca con manica ampia & OTHER STORIES
Credits: stories.com

T-shirt bianca perfetta: le alternative

Tutto ciò che abbiamo detto fino ad ora vale se cercate sua maestà la maglietta classica. Ma se l’obiettivo fosse una variante sul tema?
Bene, è giusto sapere che si può mantenere il mood semplice e cute di una white-tee anche con piccole differenze di taglio e vestibilità. Ne abbiamo semplicemente per tutti i gusti!

Partiamo proprio dal fitting: l’oversize è sempre un’alternativa molto cool per un capo basic come la maglietta bianca. Indossatela semplicemente come se l’aveste appena trafugata dall’armadio del vostro lui – con quel non so che di improvvisazione mista a consapevolezza sul look – e farete centro!
Altre varianti interessanti sono le muscle-tee, con spalline rinforzate che danno un bel boost di volume nella zona dell’upper body. Consigliatissime per le body shape a triangolo e da scegliere rigorosamente – rullo di tamburi – in bianco!
Infine – dato il grande ritorno di pezzi Y2K, vita bassissima in primis – perché non pensare a una maglietta cropped per lasciare l’addome in evidenza?

prada_oversize

T-shirt bianca oversize PRADA
Credits: prada.com

the-frankie-shop_musle-tee

Muscle tee THE FRANKIE SHOP
Credits: thefrankieshop.com

mytheresa_isabel-marant_cropped

T-shirt bianca cropped ISABEL MARANT
Credits: mytheresa.com

[ Fonte articolo: GRAZIA ]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*