Dakar: successo di Audi RS Q e-tron all'esordio assoluto

0
28

Quattro vittorie e 10 podi di tappa alla prima partecipazione

L’ Audi più RS Q e-tron ha superato il battesimo del fuoco della Dakar. Tutti e tre gli esemplari della vettura, al debutto nel rally raid più difficile al mondo, sono giunti al traguardo dopo aver percorso complessivamente oltre 24mila chilometri nel deserto saudita. Quasi il triplo della distanza accumulata in fase di sviluppo. L’equipaggio composto da Mattias Ekström ed Emil Bergkvist ha chiuso nella top ten (9° assoluto), risultando il migliore dei team Audi.
    Schierando al via un avanguardistico prototipo elettrico con range extender, la Casa dei quattro anelli si è affermata come pioniere della rivoluzione energetica nei rally raid.
    “L’innovativo concept tecnico introdotto nei rally raid da Audi RS Q e-tron, un unicum nel panorama del motorsport, si è dimostrato all’altezza del ruolo pionieristico affidatogli dal Brand”, afferma Oliver Hoffmann, membro del Board per lo sviluppo tecnico di Audi AG. “La trasmissione full electric, la batteria ad alto voltaggio e il sistema range extender hanno brillato per efficienza e performance”.
    Il progetto Audi RS Q e-tron è stato realizzato in circa 12 mesi, e i tre prototipi elettrici con range extender hanno inaugurato la categoria T1 Ultimate per veicoli a ridotte emissioni. Stéphane Peterhansel, il pilota più vittorioso di sempre alla Dakar con un palmarès di 14 successi, ha così riassunto l’esperienza al volante dell’avanguardistico prototipo dei quattro anelli: “Ho guidato molteplici vetture con configurazioni tecniche diverse, ma tra le dune Audi RS Q e-tron è semplicemente sensazionale. La trazione integrale quattro elettrica e l’eccezionale prontezza nell’erogazione della coppia sono ideali per il mio stile di guida”.
    Il francese, navigato dal connazionale Edouard Boulanger, ha conquistato la decima tappa della Dakar, ma nelle fasi iniziali è stato costretto a rinunciare alle ambizioni di classifica a causa dello sfortunato impatto con una pietra che ha danneggiato irreparabilmente la sospensione posteriore sinistra. Da questo momento, “Mister Dakar” si è messo al servizio della squadra, supportando il team quando necessario.
    I tre esemplari di Audi RS Q e-tron al via, iscritti sotto l’egida ufficiale Audi Sport, sono stati gestiti dal team Q Motorsport GmbH. “Audi ha conquistato 4 vittorie e 10 podi di tappa. Un risultato superiore a ogni aspettativa per una vettura al debutto” afferma Julius Seebach, Amministratore Delegato di Audi Sport GmbH e Responsabile delle attività sportive internazionali del Brand. “La vittoria di Sainz già al terzo giorno ha scritto un nuovo capitolo della storia della Dakar.
    Audi è il primo costruttore al mondo a conquistare una tappa con un prototipo elettrico con range extender. A ciò si aggiunge un’eccellente prestazione di squadra. La vittoria assoluta della prossima Dakar – ha concluso – è il nostro nuovo obiettivo”.

[ Fonte articolo: ANSA ]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*