Castiglion Fiorentino ricorda Fabrizio Meoni 17 anni dopo

0
33

Sindaco, con lui abbiamo un legame indissolubile

 “L’11 gennaio per Castiglion Fiorentino era solo l’undicesimo giorno dell’anno fino al 2005. Poi quella maledetta ultima tappa della Dakar di Fabrizio Meoni ha cambiato la storia della nostra città, e soprattutto ha tolto alla sua famiglia uno dei figli migliori della nostra terra”. Così il sindaco di Castiglion Fiorentino, Mario Agnelli, ricorda il campione castiglionese a 17 anni dalla scomparsa. Questa mattina un gruppo di motociclisti insieme al sindaco Agnelli, alla presenza della famiglia e degli amici più stretti di Meoni, si sono ritrovati a Partini, sul passo della Foce, dove si trova il cippo dedicato al campione, per deporre alcune corone di fiori.
    L’11 gennaio 2005 Fabrizio Meoni perse la vita durante la Parigi-Dakar, gara che l’aveva visto vincitore in moto nel 2001 e nel 2002. A 17 anni da quel tragico incidente Meoni è ancora presente nei cuori e nella mente dei cittadini di Castiglion Fiorentino, sua città natale, di tanti motociclisti, e di tutte quelle persone che lo hanno conosciuto in vita. Sono infatti molti i centauri provenienti da tutta Italia che si fermano a rendere omaggio alla statua posta in suo ricordo. “Con Fabrizio abbiamo un legame indissolubile – conclude Agnelli – che viene via via rappresentato dalle tante manifestazioni di affetto”.
    
   

[ Fonte articolo: ANSA ]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*