ACI: nuovi test sui sistemi di assistenza in autostrada

0
32

Le pagelle di Euro NCAP sugli adas più diffusi

A finire sotto la lente di ingrandimento di Euro NCAP sono stati, per la prima volta, i sistemi di assistenza alla guida utilizzabili in autostrada. Il cosiddetto Highway Assist aiuta il conducente a mantenere una velocità costante, una corretta distanza di sicurezza ed il veicolo al centro della corsia facendo agire contemporaneamente il sistema Adaptive Cruise Control (ACC) con il sistema di mantenimento della carreggiata Lane Centering. La migliore prestazione complessiva è stata raggiunta dalla BMW iX3, i cui sistemi di assistenza sono stati classificati “Molto Buoni”. Seguono la Ford Mustang Mach-E e la Cupra Formentor, che ottengono un “Buono” nella valutazione, Polestar 2 e Hyundai IONIQ 5 con valutazione “Media”, mentre la Toyota Yaris e Opel Mokka-e raggiungono la sufficienza. Nelle sue valutazioni, Euro Ncap ha messo in esame l’efficacia dei sistemi di ausilio alla guida, in relazione alla loro capacità di mantenere alta l’attenzione del guidatore.
    Ormai non sono rari, purtroppo, gli incidenti in cui il controllo dell’auto era affidato solo alla tecnologia.
    “L’equilibrio tra assistenza e impegno è cruciale – ha dichiarato Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Automobile Club d’Italia. Oggi le auto non sono ancora in grado di procedere con una guida automatizzata. Alcune notizie provenienti dagli USA hanno evidenziato criticità serie quando il conducente ritiene che i sistemi di assistenza alla guida siano di livello autonomo. Siamo molto soddisfatti che i costruttori hanno chiarito il reale livello di assistenza offerti da questi sistemi”.

[ Fonte articolo: ANSA ]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*