19 persone sono morte in un incendio in un palazzo di New York

0
35

E più di 40 persone sono rimaste ferite: a causare il rogo è stato probabilmente il malfunzionamento di una stufa

Domenica mattina si è sviluppato un incendio in un edificio di 19 piani a New York, nel quartiere del Bronx: sono morte 19 persone, di cui 9 bambini, e 44 sono rimaste ferite. Di queste ce ne sono 13 in gravi condizioni. Sembra che a causare l’incendio sia stato il malfunzionamento di una stufa in un appartamento del terzo piano, ma sono comunque ancora in corso le indagini per appurare la causa. È il più grave incendio avvenuto a New York dal 1990, quando 87 persone morirono nel rogo che si sviluppò in un nightclub, sempre nel Bronx.

Secondo le ricostruzioni, gli inquilini del terzo piano sarebbero scappati dal proprio appartamento, lasciando le porte aperte, il che avrebbe facilitato la diffusione delle fiamme. L’allarme antincendio avrebbe ripetutamente suonato negli altri appartamenti, ma non sarebbe stato subito preso sul serio, dato che suona molto di frequente anche quando non ci sono incendi: un’inquilina dell’edificio ha detto al New York Times che suona cinque o sei volte al giorno. L’edificio era abitato soprattutto da afroamericani e migranti: era stato costruito nel 1972 e non aveva scale antincendio.

Per spegnere l’incendio ci sono voluti circa 200 vigili del fuoco: il loro capo, Daniel A. Nigro, ha detto che le sue squadre hanno trovato morti o feriti in ogni piano dell’edificio.

[ Fonte articolo: ilpost ]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*