In farmacia le mascherine FFP2 non potranno essere vendute a più di 75 centesimi l’una

0
36

Il commissario Figliuolo e le associazioni di categoria hanno fatto un accordo per fissare un limite al prezzo di vendita

Il commissario per l’emergenza coronavirus, Francesco Paolo Figliuolo, ha annunciato lunedì che nelle farmacie italiane le mascherine FFP2 non potranno essere vendute a più di 75 centesimi l’una. L’accordo è stato raggiunto con le associazioni di categoria delle farmacie FederFarma, AssoFarm e FarmacieUnite, ma deve essere ancora formalizzato: significa che la vendita delle mascherine FFP2 a prezzo calmierato non è ancora effettiva.

La decisione, che non riguarda altri rivenditori come catene di supermercati e negozi di e-commerce, era già stata anticipata dal governo nel decreto del 30 dicembre, ma si era lasciato a Figliuolo il compito di siglare un protocollo d’intesa con le farmacie.

Le FFP2 offrono una maggiore protezione dai contagi rispetto alle mascherine di tessuto o a quelle chirurgiche, sia per chi le indossa sia per gli altri. Il governo aveva deciso di renderle obbligatorie dal 25 dicembre in alcuni luoghi al chiuso e sui trasporti pubblici a causa dell’aumento dei contagi dovuti alla variante omicron. Dal 31 dicembre, inoltre, era diventato obbligatorio indossarle anche nel periodo di autosorveglianza a cui sono tenute le persone che hanno ricevuto il richiamo o la seconda dose da meno di quattro mesi e che hanno avuto un contatto con un positivo al coronavirus.

– Leggi anche: Perché le mascherine FFP2 sono più protettive

A causa delle recenti nuove regole sull’uso delle FFP2, molte persone in questi giorni le hanno acquistate per la prima volta, e l’elevata richiesta ne ha favorito in alcuni casi l’aumento dei prezzi.

Le cose da sapere sul coronavirus

Per evitare di acquistare prodotti contraffatti è importante che sulla mascherina sia stampato il marchio CE, che indica che un prodotto è conforme alle disposizioni comunitarie europee. A fianco al marchio si trova un codice di 4 cifre, che mostra l’ente che ha certificato la garanzia della mascherina, e che può essere controllato su questo sito.

– Leggi anche: Come scegliere una mascherina FFP2

[ Fonte articolo: ilpost ]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*