Texas, l'udienza virtuale del Tribunale con giudice, avvocati e. gatto

0

Curioso incidente durante la seduta ufficiale: uno degli avvocati non sapeva disattivare il filtro che sostituisce l’immagine 

Condividi

Quando il giudice Roy Ferguson ha aperto la seduta virtuale del 394 ° Tribunale distrettuale giudiziario del Texas sulla piattaforma Zoom, di certo non si aspettava di vedere due avvocati e un gattino.
L’avvocato della contea, Rod Ponton, era infatti stato sostituito da un filtro che copre l’immagine della persona collegata in videoconferenza con micio dagli occhi azzurri, come si può vedere nell’angolo in basso a destra della schermata.
“Signor Ponton, credo che lei abbia il filtro attivato nelle impostazioni video”, ha detto il giudice. “Sono qui dal vivo, non sono un gatto”, ha risposto. “Lo vedo”, ha puntualizzato Ferguson. Ecco il video pubblicato su Twitter per concessione del giudice:


Il video è diventato virale sui social media, e Ferguson ha dato un suggerimento alla popolare piattaforma: spiegare che “se un bambino ha usato il computer, prima di partecipare a un’audizione virtuale bisogna controllare le Opzioni Video per assicurarsi che i filtri siano disattivati”.

Il 69enne avvocato Ponton ha detto a Reuters che non sapere come fosse apparso il filtro. “Ho effettuato l’accesso al computer della mia segretaria per comparire all’udienza tramite Zoom e quando tutti erano pronti, l’immagine dovrebbe apparire. “E il volto di tutti è spuntato fuori tranne il mio: era un gatto”.

E’ stato il giudice Ferguson ad aiutare Ponton a rimuovere il filtro in modo tale che l’udienza potesse proseguire. “Tutte le persone coinvolte hanno reagito con dignità e l’avvocato Ponton con il filtro era incredibilmente grazioso”, ha detto.

[ Fonte articolo: Rai News ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*