Letteratura, il Premio Nobel Ishiguro racconta in un nuovo romanzo l'intelligenza artificiale

0

“Klara and the Sun” esce il prossimo 2 marzo, in Italia è atteso per maggio. I diritti sono già stati acquistati per un film

Condividi

“Klara and the Sun” è il primo romanzo dello scrittore britannico di origine giapponese Kazuo Ishiguro, 66 anni, da quando ha vinto il Premio Nobel per la letteratura nel 2017.

Sarà pubblicato il prossimo 2 marzo nel Regno Unito dall’editore Faber (in Italia è atteso da Einaudi a maggio) ed è salutato in questi giorni dalla stampa inglese come uno dei grandi eventi editoriali dell’anno.

La nuova storia del Premio Nobel è raccontata dal punto di vista di Klara, un sistema di intelligenza artificiale che, dal suo luogo di osservazione, un negozio, vede i clienti e i passanti sulla strada e
quindi spera di essere acquistata da un essere umano. Ma quando emerge la possibilità concreta di essere comprata e portata a casa da un cliente, Klara comprende che non è il caso di investire troppo nelle promesse degli umani. Il romanzo è stato acquistato a scatola chiusa dalla casa produttrice 3000 Pictures per farne un film. Sarà prodotto da David Heyman mentre Ishiguro dovrebbe essere lo sceneggiatore.

L’ultimo romanzo di Ishiguro è “Il gigante sepolto” uscito in contemporanea mondiale nel 2015,  ambientato in una versione Fantasy semi-mitica dell’antica Gran Bretagna, tra orchi e draghi, dove una
vecchia copia, Axl e Beatrice, viaggiano alla ricerca del figlio. Nel 2005 il suo romanzo “Non lasciarmi“, una parabola di fantascienza ambientata in una versione distopica dell’Inghilterra, fu selezionato per il Booker Prize.
 
Tra i suoi libri più noti spicca “Quel che resta del giorno“, portato al cinema da James Ivory con Anthony Hopkins e Emma Thompson, che ha ottenuto otto nomination all’Oscar.
 

[ Fonte articolo: Rai News ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*