È morto l’ex calciatore Mauro Bellugi

0

Di recente gli erano state amputate le gambe dopo che aveva contratto il coronavirus: aveva 71 anni

È morto a 71 anni l’ex calciatore Mauro Bellugi, noto per essere stato difensore di Inter, Bologna, Napoli e della Nazionale italiana negli anni Settanta. Lo scorso 4 novembre Bellugi era stato ricoverato all’ospedale Niguarda di Milano dopo essere risultato positivo al coronavirus. Nei giorni seguenti gli erano state amputate entrambe le gambe in seguito al peggioramento di patologie pregresse.

In carriera Bellugi vinse lo Scudetto con l’Inter nel 1971 e partecipò con la Nazionale ai Mondiali del 1974 e del 1978. Nell’Inter segnò una sola rete, in Coppa dei Campioni nel novembre 1971. Proprio riferendosi a quel gol, dopo l’amputazione delle gambe, Bellugi aveva detto «Hanno persino tagliato la gamba con la quale ho segnato contro il Borussia Monchengladbach». Conclusa la carriera da calciatore, dopo una breve esperienza da allenatore, era diventato opinionista per varie emittenti televisive locali.

(LaPresse)

[ Fonte articolo: ilpost ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*