Chi era Vittorio Iacovacci, il carabiniere ucciso nell'agguato in Congo

0

Vittorio Iacovacci, 30 anni, era nato a Sonnino, provincia di Latina

Condividi

Proveniente da un reparto d’élite dell’Arma dei Carabinieri, Vittorio Iacovacci, ucciso oggi nella Repubblica Democratica del Congo, era un effettivo del XIII Reggimento Friuli Venezia Giulia con sede a Gorizia.

Iacovacci aveva anche ottenuto brillanti risultati nel suo percorso al Gis.

Rientrato a Gorizia per motivi personali – scrive Infodifesa.it – Iacovacci è stato assegnato a Kinshasa in un contesto difficilissimo. Sino ad oggi ha fatto parte del team di ‘close protection’, insieme ad altri operatori del XIII Reggimento.

La famiglia di Iacovacci è originaria di Sonnino, in provincia di Latina. La comunità militare e quella della sua cittadina lo ricordano con affetto e ammirazione. Per il giorno dei funerali a Sonnino è stato proclamato il lutto cittadino.

[ Fonte articolo: Rai News ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*