Modena Motor Gallery, in scena anche Harley di Mickey Rourke

0

E’ una Ironhead degli anni Sessanta restaurata da Luca Govoni

E’ un esemplare di Harley Davidson Ironhead degli anni Sessanta da collezione, quello che sarà in scena a Modena Motor Gallery il 26 e 27 settembre. La bicilindrica-gioiello è quella realizzata a suo tempo da Ron Simms per omaggiare un’attrice di Hollywood e della quale si erano completamente perse le tracce, fino al restauro curato da Luca Govoni da Massa Finalese. Della prestigiosa due ruote esistono solo due esemplari al mondo, uno dei quali in Giappone e l’altro tra qualche giorno a Modena, a disposizione della vista dei curiosi dopo un restauro durato cinque anni.

Luca Govoni svelerà in anteprima mondiale una delle leggende del mondo moto chopper, che leggenda vuole esser stata ordinata dall’attore americano Mickey Rourke, per farne regalo ad una sua amica attrice di Hollywood. Realizzata a San Francisco a fine anni ’70 da Ron Simms per omaggiare la Harley con motore Ironhead degli anni 60 sovralimentato da una rara turbina costruita in California, la moto ha un telaio costruito a mano, aerografie e disegni serbatoio e parafango realizzati da un’artista col pennello e senza il tradizionale uso dell’aerografo, oltre ad elementi placcati in oro 24 carati. E poi carter cesellati a mano con una tecnica tradizionalmente adoperata per i fucili, ruote d’epoca ormai fuori produzione, cerchi originariamente adoperati sui veicoli dragster e successivamente adattati per questa moto pluripremiata in numerosi concorsi californiani e portata nel nostro Paese da un italo-americano prima di essere abbandonata in un locale romano.

Dopo la sua riscoperta, Luca Govoni ha deciso di restituirle gli antichi fasti con un restauro durato oltre cinque anni e in grado di riproporla esattamente come presentata sulla rivista di settore Street Chopper.

[ Fonte articolo: ANSA ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*