Tumori: per le donne obese c'è la "soluzione salvavita"

0

All’Int di Milano al via lo studio sulla tecnica “gas-less”

(ANSA) – ROMA, 14 SET – Per le donne obese colpite da tumore una particolare tecnica in laparoscopia per la riduzione del grasso, basata sui aghi che sollevano l’adipe dell’addome, può essere una soluzione salvavita. La pratica clinica quotidiana dell’Istituto nazionale dei tumori di Milano lo sta evidenziando e sta prendendo vita uno studio clinico ad hoc.
    La tecnica si chiama “gas-less” (il nome deriva dal fatto che prevede un ridotto apporto di anidride carbonica) e per la prima volta apre la possibilità di offrire l’intervento in laparoscopia anche alle donne obese o fortemente obese, riducendone significativamente le probabilità di rischio associate.
    “Vengono introdotti ai lati dell’addome, nel sottocute, degli aghi particolari che permettono di sollevare l’adipe senza traumatizzare i tessuti – spiega Antonino Ditto, oncologo dell’Unità di Oncologia ginecologica dell’Istituto nazionale dei tumori – si ottiene così lo spazio di manovra chirurgica senza la necessità di anidride carbonica, oppure introducendone una minima quantità non pericolosa per la paziente. Studi precedenti non hanno evidenziato differenze significative rispetto alla laparoscopia tradizionale, in termini di complicanze, morbilità e risultato estetico”. (ANSA).
   

[ Fonte articolo: ANSA ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*