Corsi di guida sicura, nel Lazio sconto per i giovani

0

Nella regione, nel 2017, circa 20.000 incidenti che hanno causato quasi una vittima al giorno

“Insieme all’assessore ai Trasporti Mauro Alessandri abbiamo pensato di inserire nella Carta Giovani, lo strumento di scontistica della Regione Lazio, i corsi di guida sicura a partire dal 2020. Questa potrebbe essere una innovazione importante sul fronte della sicurezza stradale”. Lo ha annunciato il presidente della commissione Trasporti del Consiglio regionale del Lazio Eugenio Patanè (Pd), nel corso del convegno sulla sicurezza stradale ‘Cambiamo Marcia – Gestione, controlli e obiettivi per la sicurezza stradale’ organizzato dalla stessa commissione.

Nel Lazio, secondo i dati Istat, si sono verificati nel 2017 circa 20.000 incidenti, che hanno causato quasi una vittima al giorno. “Il convegno di oggi è stato importante – ha commentato Patané – E’ stata un’occasione per presentare e discutere le proposte della Regione Lazio su questo tema, insieme ai principali attori: dai gestori delle strade alle imprese, dal 118 alle Forze dell’Ordine, dalle aziende di trasporto alle assicurazioni, dalle Istituzioni alle associazioni dei familiari delle vittime della strada. C’è assoluto bisogno di fare qualcosa in più a livello di infrastrutture e nella sensibilizzazione dei cittadini. Sul primo punto, nella regione Lazio abbiamo tante strade, a cominciare dalla Pontina, ad alto tasso di incidentalità. Dobbiamo lavorare sodo per migliorare la situazione, per fornire delle alternative come ad esempio la Roma-Latina: una infrastruttura importante non soltanto dal punto di vista dello sviluppo economico dell’area, ma perché in grado di garantire più sicurezza e quindi di salvare vite umane. Fare proposte su questo tema e sensibilizzare i cittadini ad uno stile di guida più sicuro, per sé e per gli altri, non è soltanto un dovere istituzionale, ma anche e soprattutto un dovere morale”.

Nel corso del convegno si è parlato della proposta di legge regionale ‘Disposizioni di legge in materia di sicurezza stradale’ redatta da un gruppo di lavoro della direzione Infrastrutture. Il testo elaborato ha operato un riordino della normativa regionale in materia di sicurezza stradale, anche alla luce dell’esame di testi legislativi e disposizioni normative e regolamentari adottate da altre Regioni, mettendo a sistema interventi e azioni posti in campo negli ultimi anni. Riguardo ai dati sugli incidenti stradali, nel 2017 (ultimi dati Istat disponibili) si sono verificati nel Lazio 19.590 incidenti stradali che hanno causato la morte di 356 persone e il ferimento di altre 27.066. Rispetto al 2016 diminuiscono sia gli incidenti che i feriti in misura superiore ai dati nazionali ma aumenta il numero di vittime della strada (+2,6%), in linea con la media nazionale (+2,9%). Prendendo in esame il periodo 2001-2010 le vittime della strada si sono ridotte del 38,4% (meno della media nazionale -42,0%) mentre nel periodo 2010-2017 si registrano variazioni, rispettivamente, di -20,9% e -17,9% e, sempre nello stesso periodo, l’indice di mortalità sul territorio regionale è passato da 1,6 a 1,8 deceduti ogni 100 incidenti.(ANS

[ Fonte articolo: ANSA ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.