Serie B: Cosenza-Cremonese 2-0, Sciaudone e Riviere affondano i grigiorossi

0

Ai calabresi bastano 11' per vincere lo scontro diretto per la salvezza e uscire dalla zona retrocessione. Nella ripresa palo di Arini

COSENZA – Il Cosenza vince (2-0) il fondamentale scontro diretto per la salvezza con la Cremonese ed esce dalla zona retrocessione, scavalcando in un sol colpo Livorno e Juve Stabia. Un successo meritato ottenuto grazie a una partenza a razzo (due gol nei primi 11') che, di fatto, ha steso i grigiorossi. Per gli uomini di Baroni prosegue il momento no: appena 2 punti nelle ultime 5 giornate.

Gara decisa dopo appena 11′

I calabresi sbloccano il risultato dopo appena 3' con un perfetto colpo di testa di Sciaudone su angolo di Carretta. La Cremonese manca il pari con Caracciolo e viene immediatamente punita (11') da Riviere che riprende una corta respinta di Ravaglia su un tiro di Kanouté. Gli ospiti accusano il colpo e deve pensare Ravaglia ad evitare il tris sulle conclusioni di Baez e dello stesso Riviere.

Palo di Arini

La Cremonese abbozza una reazione in avvio di ripresa ma il palo nega ad Arini, intervenuto di testa su un cross di Migliore, la possibilità di riaprire il match al 52'. Il Cosenza controlla con ordine le sterili offensive degli avversari, pericolosi solo in un'altra circostanza, con un rimpallo di testa di Valzania, e nel finale legittima il successo andando di nuovo vicino al 3-0 con Machach.

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.