Codice crisi: Robiglio, 25-30 mila imprese in 'allerta'

0

Confindustria, una parte di queste falliranno

 “Dai primi calcoli con il nuovo Codice della crisi di impresa l’intera platea di aziende interessate dalle procedure di ‘allerta’ in fase di prima applicazione oscillerà tra 25 e 30 mila. Com’è inevitabile, una parte di queste falliranno”. Lo paventa il presidente della Piccola Industria di Confindustria Carlo Robiglio all’apertura dei lavori del Forum annuale della piccola industria italiana esprimendo “grande preoccupazione”. La nuova misura mira a prevenire il rischio insolvenza introducendo nuovi controlli.
    “Non è solo statistica. Dietro alla statistica ci sono persone, famiglie, giovani, ci siamo tutti noi. C’è il nostro Paese e la sua capacità competitiva. Siamo tutti d’accordo di volere anticipare la possibile crisi di impresa per risolverla prima che si creino danni irreparabili. Ma non siamo in grado di traghettare in poco tempo un sistema industriale come quello italiano, senza creare disagio e panico in decine di migliaia di piccoli imprenditori”, sottolinea Robiglio.
   

[ Fonte articolo: ANSA ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.