Altro rogo in un locale a Roma, vicino la libreria incendiata

0

Dai primi accertamenti potrebbe essere doloso

Altro incendio di un locale a Centocelle, periferia di Roma, dove alcuni giorni fa un rogo aveva distrutto la libreria antifascista ‘La Pecora elettrica’, già data alle fiamme mesi fa. Ad andare a fuoco questa volta è il Baraka Bistrot in via dei Ciclamini. Dai primi accertamenti l’atto potrebbe essere doloso: la serranda è stata divelta e ci sono tracce di liquido infiammabile. Con questo sono quattro i locali andati a fuoco nel quartiere di Centocelle in pochi mesi.

“Avevamo chiuso alle tre di notte e alle quattro ci hanno chiamato, c’era l’incendio”, raccontano i proprietari del Baraka Bistrot a Centocelle. “Dopo l’incendio alla Pecora Elettrica noi non abbiamo visto più polizia, forse erano altrove. Qui è tutto distrutto, è un disastro”, dicono. Distrutti dalle fiamme gli arredi interni del pub. Evacuata a scopo precauzionale la palazzina in cui si trova il locale. L’incendio è stato domato dai vigili del fuoco e non ha creato danni strutturali all’edificio. Nessuno è rimasto ferito o intossicato. Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia Casilina e della stazione Centocelle. Nei giorni scorsi sulla pagina Facebook del locale erano stati pubblicati post di solidarietà alla libreria antifascista “La Pecora Elettrica” distrutta per la seconda volta in pochi mesi da un rogo, alla vigilia della riapertura.

“E’ agghiacciante. I fatti parlano da soli”. A dirlo alcuni abitanti del quartiere Centocelle. “E’ un attacco a tutti – aggiunge un cittadino – all’intero quartiere. Non a un singolo locale. Come cittadini stiamo pensando a nuove iniziative dopo la ‘passeggiata di autodifesa’ organizzata nei giorni scorsi dopo il rogo alla libreria antifascista ‘Pecora elettrica’.

[ Fonte articolo: ANSA ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.