Crisi Cina-Nba, LeBron James bacchetta Morey

0
Crisi Cina-Nba, LeBron James bacchetta Morey

LeBron James (Foto AFP)

LeBron James bacchetta il general manager degli Houston Rockets, Daryl Morey, per il tweet a sostegno dei manifestanti di Hong Kong che ha innescato un vero e proprio caso diplomatico tra la Cina e la Nba. La star dei Los Angeles Lakers ha usato a sua volta twitter per esprimere il suo pensiero su quanto accaduto.

"); }
else
{ document.write("

 

"); }

“La mia squadra e la lega hanno appena vissuto una settimana difficile. Penso che le persone debbano capire cosa un tweet o una dichiarazione possono causare agli altri. E io credo che nessuno si sia fermato e abbia pensato a cosa sarebbe successo. Avrebbe potuto aspettare una settimana per postarlo”, ha scritto ‘King’ James, per poi precisare in un altro post: “Non credo che ci sia stata alcuna considerazione per le conseguenze e le ramificazioni del tweet. Non sto discutendo del contenuto, altri possono parlarne”.

LeBron è tornato sul caso anche davanti a taccuini e microfoni prima del match di pre-season tra i gialloviola e i Golden State Warriors: “Non voglio entrare in una disputa verbale con Daryl Morey, ma credo che non fosse bene informato sulla situazione e ha parlato lo stesso. E così -ha sottolineato- tante persone potrebbero subire un danno non solo finanziariamente ma anche fisicamente, emotivamente e spiritualmente. Bisogna fare attenzione a ciò che twittiamo, diciamo e facciamo, anche se abbiamo libertà di parola”.

"); }
else
{ document.write("

 

"); }

[ Fonte articolo: ADNKRONOS ]