Cori razzisti a Sofia, la Uefa apre un'inchiesta

0
Cori razzisti a Sofia, la Uefa apre un'inchiesta

(Foto AFP)

Dopo i cori razzisti di ieri a Sofia nel match contro l’Inghilterra, che ha portato a sospendere per due volte il match, l’Uefa ha aperto un fascicolo nei confronti della Bulgaria. Ad annunciarlo il presidente della Federcalcio inglese, Greg Clarke, che ha definito quanto avvenuto allo stadio Levski “vergognoso e orribile”. L’incontro, valido per le qualificazioni a Euro 2020, si è concluso con una netta vittoria per 6-0 degli inglesi.

"); }
else
{ document.write("

 

"); }

“Ho parlato con delegati Uefa sia durante la partita che all’intervallo, e anche alla fine. Mi è stato detto che saranno condotti accertamenti affinché queste vergognose scene di terribile razzismo siano valutate adeguatamente”, conclude Clarke.

"); }
else
{ document.write("

 

"); }

[ Fonte articolo: ADNKRONOS ]