Torna Maker Faire, l'evento europeo dedicato all'innovazione tecnologica

0

Dal 18 al 20 ottobre 2019 la settima edizione di “Maker Faire Rome – The European Edition” l’evento europeo più importante dedicato all’innovazione tecnologica, raccontata in modo semplice e informale

Maker Faire Roma (Ansa)
Condividi

Una manifestazione plastic free, “decarbonizzata”, che quest’anno cerchera’ di coniugare l’arte contemporanea con l’innovazione tecnologica. Sono queste le proposte principali del Maker Faire 2019, l’evento dedicato all’innovazione che si terra’ alla Fiera di Roma dal 18 al 20 ottobre. La Rai è main media partner dell’evento.

L’evento, giunto alla sua settima edizione, si aprira’ come da tradizione con l’Educational day, la giornata riservata alla visita di studenti provenienti da tutta Italia. L’anno scorso sono stati 27.000 i ragazzi che vi hanno preso parte. Quest’anno sara’ possibile visitare 7 padiglioni disposti su 100.000 mq di esposizione presso la Fiera di Roma, a sud della Capitale. L’innovazione tecnologica di quest’edizione sara’ declinata tramite la “Maker Art”, una rassegna di installazioni interattive di arte contemporanea, e Sportech, il padiglione dedicato allo sviluppo tecnologico dell’attivita’ sportiva. Tra i protagonisti ci saranno anche la robotica e l’intelligenza artificiale.

 “Maker Faire Rome e’ un luogo dove la tecnologia e’ alla portata di tutti. L’evento si evolve anche grazie al frutto del lavoro di co-creazione che stiamo portando avanti, costantemente, con imprese, professionisti e Istituzioni” ha spiegato Lorenzo Tagliavanti, Presidente della Camera di Commercio di Roma.

Queste le principali novita’ dell’edizione 2019: un ruolo importante lo avra’ anche l’arte contemporanea grazie a ‘MakerArt’, una successione d’installazioni interattive lungo il percorso della manifestazione, pensate per coinvolgere il pubblico; ‘Ask Me Anything’, sportelli tematici per il pubblico, il nuovo padiglione “Sportech” con un campo di calcio 2vs2, uno distreetball, una pista da sprint; Edtech, la nuova sezione interamente dedicata al mondo delle tecnologie per l’educazione e la formazione, FuoriMaker con le imperdibili anche le “innovazioni” musicali.

In collaborazione con Maker Faire Rome, Alex Braga duettera’ con Boosta (tastierista fondatore dei Subsonica) e Niklas Paschburg (innovativo pianista tedesco).Anche quest’anno al centro l’interazione con scuole e Universita’: sono 55 i progetti degli istituti superiori italiani e della Ue selezionati. Ampio spazio alla robotica e l’intelligenza artificiale con una collaborazione con l’Istituto di Robotica e Macchine Intelligenti (I-RIM) e ai temi dello spazio con la sezione Makers For Space dove saranno presentati progetti, nati dalla collaborazione con Asi, Aeronautica Militare, Inaf, e Universita’ La Sapienza e si potra’ ammirare anche un campione di roccia lunare ‘prestato’ dalla NASA. Presenta anche un’area ‘Kids&Education’ per i piu’ piccoli e una dedicata ai temi del ‘Food&Agritech’.   

“Maker Faire Rome – ha affermato Luciano Mocci, Presidente di Innova Camera, Azienda speciale della CCIAA Roma – e’ cresciuta, negli anni, sia nei numeri che nei contenuti, diventando la manifestazione dei settori economici in cui vengono messe in mostra le migliori idee e invenzioni che ci cambieranno, in meglio, la vita”.

“Sono felice testimone – ha aggiunto Massimo Banzi, curatore della Maker Faire Rome fin dalla prima edizione “dell’evoluzione del mondo Maker. Da gruppi di appassionati che facevano i Maker per hobby siamo passati a progetti che sempre di piu’ lavorano a semplificare la tecnologia a beneficio di tutti”

 

[ Fonte articolo: Rai News ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.