Poliziotto trascinato sull'asfalto per mezzo chilometro da un centauro in fuga

0

Se l'è vista brutta: un agente della polizia locale è stato trascinato sull'asfalto da una moto per circa mezzo chilometro, lungo la statale 421. Tutto inizia nel parcheggio del lago di Tenno (Comunità Alto Garda e Ledro). Un uomo viene fermato dal poliziotto per un normale controllo nella tarda mattinata di domenica. Si rifiuta di mostrare i documenti e inizia ad allontanarsi a bordo della propria moto. L'agente ha tentato di trattenerlo tenendolo per un braccio, ma lui invece di fermarsi ha accelerato, trascinandolo per circa 400-500 metri a una velocità di 70-80 chilometri orari.

Tenno, agente trascinato sull'asfalto: centauro identificato

Il poliziotto si è salvato soprattutto grazie alla sua prontezza: è riuscito a sganciarsi non appena ha intravisto una radura che potesse attutire la caduta. Sul posto è accorso il 118 con ambulanza ed elisoccorso e ha trasportato l'agente, 52 anni, all'ospedale Santa Chiara di Trento. La sua prognosi al momento non è ancora stata sciolta, ma non avrebbe lesioni interne o fratture. Il centauro si è poi "costituito".

Solidarietà da colleghi e anche dal presidente dell’ANVU  (associazione professionale polizia locale d’Italia) Marco Demattè: "Come presidente regionale di Anvu sono vicino al collega e condanno quanto fatto dai centauri che spero paghino per aver attaccato così duramente un lavoratore che mette a rischio la propria incolumità per la sicurezza di tutti".

Trascinato sull’asfalto per decine di metri dai ladri: passante sventa così il furto di un furgone

[ Fonte articolo: TODAY ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.