Morra:

0
Morra: Infiltrazioni in tutti gli sport, presto Comitato ad hoc

(Foto Fotogramma)

Quanto avvenuto questa mattina dimostra come la vera priorità emergenziale sia la ‘ndrangheta, questa è ormai una realtà con cui purtroppo ci si dovrà confrontare con sempre maggiore frequenza. Per questo anticipo sin da ora che la Commissione antimafia dovrà ampliare il numero dei comitati fin qui costituito, dedicando una particolare attenzione alle infiltrazioni in tutti gli sport, non solo nel calcio e nel mondo professionistico“. Lo annuncia all’Adnkronos il presidente della Commissione parlamentare antimafia, Nicola Morra, dopo gli arresti e le perquisizioni di questa mattina tra i capi ultrà della Juventus accusati di avere ricattato la società bianconera per ottenere biglietti e gestire il bagarinaggio.

"); }
else
{ document.write("

 

"); }

“Quello delle infiltrazioni della ‘ndrangheta è un problema enorme che investe non solo i grandi club come la Juventus e che non è circoscrivibile ai soli campionati di vertice del calcio -sottolinea Morra- Nei campionati dilettantistici ci sono importantissimi casi di evidenti infiltrazioni da parte di soggetti che individuano nel calcio la possibilità di accrescere il proprio consenso sociale. L’idea è quella di costituire un comitato ad hoc che si occupi nello specifico di infiltrazioni nel mondo dello sport”. Secondo il senatore del Movimento 5 Stelle, “è altrettanto vero che con il connubio sport e spettacolo e quindi tv sono aumentati i soldi e gli affari che girano intorno al calcio e le mafie sono intervenute prepotentemente”.

“L’operazione odierna è nata da una denuncia della società bianconera, che quindi ha preso le distanze da soggetti che dovevano essere immediatamente segnalati alla magistratura. E’ stata forse necessaria l’indagine svolta dal programma Report per far capire che non si può e non si deve chinare la testa di fronte a certi soggetti”, ha detto ancora Morra aggiungendo, in riferimento alle audizioni svolte dalla Commissione antimafia sotto la presidenza di Rosy Bindi per fare luce sul fenomeno delle infiltrazioni della criminalità organizzata nelle curve: “E’ probabile che si possano ripetere le audizioni che hanno portato anche il presidente Agnelli ad essere ascoltato dai commissari”.

"); }
else
{ document.write("

 

"); }

[ Fonte articolo: ADNKRONOS ]