Esplosione in una raffineria Eni nel Pavese, allarme rientrato

0

A Sannazzaro de’ Burgondi, nessun ferito

Una esplosione si è verificata questa mattina alle 6.35 alla raffineria Eni di Sannazzaro de’ Burgondi in provincia di Pavia. Secondo quanto si è appreso l’esplosione, seguita dalle fiamme, è avvenuta in un impianto che era fermo per un intervento di manutenzione programmata. Il boato si è sentito anche a chilometri di distanza. Non ci sono feriti.

L’esplosione è stata “limitata solo a una parte di una linea dell’impianto di gassificazione. L’evento non ha avuto alcuna conseguenza per le persone impiegate negli impianti e ha generato una certa fumosità che si è esaurita nell’arco di dieci minuti. Non si è verificato alcun incendio”. E’ quanto precisa Eni, spiegando che “verificate le condizioni di sicurezza, l’allarme è cessato dopo circa un’ora. Sono in corso le valutazioni per quantificare i danni. La raffineria è in esercizio regolare“.

“Alle ore 6,35 circa – si legge -, sì è sentito un forte boato in Raffineria. Abbiamo attivato le procedure interne comunali (Pec). Nessun ferito, tutto sotto controllo. Vi terremo aggiornati”.   

[ Fonte articolo: ANSA ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.