A causa di un bug, le immagini inviate su Telegram e poi cancellate rimanevano nei dispositivi dei destinatari

0

È stato scoperto un malfunzionamento nell’app di messaggistica Telegram a causa del quale le immagini inviate e successivamente cancellate rimanevano nella memoria dei dispositivi dei destinatari. Da circa sei mesi Telegram ha introdotto la possibilità di eliminare i messaggi dopo averli inviati, in modo simile a come succede già da tempo su WhatsApp. È una funzione che può essere utile quando si sbaglia destinatario, o quando ci si pente di aver scritto qualcosa. Se il destinatario non fa in tempo ad aprire il messaggio, questo dovrebbe scomparire e sul dispositivo della persona che l’ha ricevuto non dovrebbe rimanerne traccia.

Un ricercatore di nome Dhiraj Mishra ha scoperto però che a causa di un bug le immagini inviate e poi cancellate restavano salvate nella cartella “/Telegram/Telegram Images/” del dispositivo. Il bug, secondo Mishra, salvava sia le foto inviate nelle chat tra due singole persone che quelle inviate nelle chat di gruppo. Mishra ha riscontrato il bug nella versione di Telegram per Android, ma è possibile che il problema abbia riguardato anche i sistemi operativi iOS e Windows. Il bug è stato risolto a partire dalla versione 5.11 dell’app, e Mishra è stato ricompensato da Telegram con 2.500 dollari.

(Carl Court/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

[ Fonte articolo: ilpost ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.