Giorgetti all'opposizione? Ma nemmeno per sogno. L'altra trattativa: Salvini, mossa choc

0

"Le strade della Lega sono infinite". Non scherza, Matteo Salvini. Il leader della Lega avrebbe davvero capito che c’è spazio per far tornare in vita la maggioranza con il Movimento 5 Stelle, al di là dei diktat grillini. E la chiave sarà ancora una volta Giancarlo Giorgetti.  

Non ci sarebbe spazio per Giuseppe Conte premier, ovviamente, dopo quello che è accaduto al Senato. Ma dalle parti del Carroccio sono "sportivi" e non sembrano portare rancore. L’importante è impedire a Renzi di tornare al governo, ripete il Capitano, e dunque la Lega sarebbe disposta ad offrire a Luigi Di Maio un posto per Conte da commissario Ue italiano. Si dovrà decidere tutto nel giro di poche ore, perché il 26 agosto è la data ultima per la comunicazione del nome da fornire a Bruxelles, e il giorno dopo Di Maio dovrà salire al Colle con le idee chiare sul nuovo eventuale governo.

Eccole, quelle idee fornite dallo stesso Salvini: proprio Di Maio premier e Giorgetti (l’uomo che si dice già pronto per stare all’opposizione, con orgoglio) ministro dell’Economia. Mossa decisiva, quest’ultima: l’ormai ex sottosegretario di Conte è uomo stimatissimo in tutti gli ambienti che contano, dal Quirinale alla Bce, fino a Bruxelles, e sarebbe il lasciapassare anche per il presidente Sergio Mattarella, il più scettico forse all’idea di un ritorno di fiamma gialloverde. Uno "schema clamoroso", sottolinea Repubblica con un filo di preoccupazione, in grado di spostare equilibri e pronostici. 

[ Fonte articolo: Libero Quotidiano ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.