Guida completa alla nuova Serie A

0

Tutto quello che c’è da sapere sulla 118ª edizione del campionato di calcio italiano, che inizia sabato, finisce fra nove mesi e porterà agli Europei del 2020

La 118ª edizione della massima serie del campionato italiano maschile di calcio inizia sabato sera con i due anticipi della prima giornata: Parma-Juventus e Fiorentina-Napoli. Il campionato di Serie A durerà nove mesi e si concluderà domenica 24 maggio 2020. Nell’arco di questi nove mesi sono previste 38 giornate, tre turni infrasettimanali e quattro soste in concomitanza con le partite delle nazionali. Al termine della stagione inizieranno gli Europei del 2020 – i primi “itineranti” tra più nazioni, compresa l’Italia – e le Olimpiadi estive di Tokyo.

La Juventus è la squadra campione in carica, da otto anni consecutivi. Si tratta di una serie di vittorie senza precedenti e oggi la più lunga fra i cinque maggiori campionati europei. All’altro estremo della classifica, la passata stagione ha sancito le retrocessioni in Serie B di Chievo Verona, Frosinone ed Empoli, rimpiazzate dalle neo-promosse Brescia, Lecce ed Hellas Verona. Con il ritorno in Serie A del Verona, saranno presenti tutte le dodici squadre che hanno vinto almeno uno Scudetto negli ultimi novant’anni.

Fra le venti squadre del campionato, le regioni più rappresentate sono l’Emilia-Romagna e la Lombardia, con quattro squadre ciascuna. Dalle regioni del Nord Italia proviene il maggior numero di club, quindici. Il Centro ne ha soltanto due, uno in meno di Sud e Isole.

***

Le favorite per lo Scudetto – Leggi la guida

Nella passata stagione la Juventus ha vinto lo Scudetto con 11 punti in più del Napoli e 21 in più di Atalanta e Inter. Dopo gli investimenti estivi e i cambiamenti che questi hanno portato, le rivali principali della Juventus rimangono, almeno inizialmente, il Napoli e l’Inter. Il fatto di essere le rivali più accreditate, tuttavia, non le mette ancora sullo stesso piano della squadra campione in carica. Il campionato però sarà lungo. [Continua]

L’altro campionato, per l’Europa – Leggi la guida

Per Atalanta, Roma, Milan, Lazio e Torino i primi posti in classifica sono distanti: la loro stagione verrà misurata con le coppe europee, quelle disputate e quelle che raggiungeranno a maggio. [Continua]

La classe media – Leggi la guida

Alcune storiche squadre del campionato italiano sono da tempo lontane dai grandi obiettivi. È il caso di Fiorentina, Bologna, Sampdoria, Genoa e Udinese, cinque club di metà classifica che però possono trovare sostegno e motivazioni per ritornare a competere con le più forti. [Continua]

Chi faticherà a restarci, in Serie A – Leggi la guida

In Italia le neo-promosse fanno fatica a resistere in Serie A per più di un anno. Brescia, Lecce ed Hellas Verona hanno mantenuto pressoché intatte le loro rose: solo il Verona ha cambiato allenatore. Sono stati fatti degli investimenti, ma in tutti e tre i casi non ci sono proprietà che possono permettersi grandi spese. [Continua]

***

Il calendario

La prima giornata di campionato si disputerà nell’arco di tre giorni e tutte le partite verranno giocate di sera: alle 18 o alle 20.45. Dopo i due anticipi del sabato e i sette incontri previsti domenica, la prima giornata si concluderà lunedì sera a Milano con il posticipo Inter-Lecce.

***

La stagione 2019/20 della Serie A cade nel novantesimo anniversario del primo campionato italiano disputato con un girone nazionale unico, quello della stagione 1929/30, peraltro il primo nella storia ad essere chiamato Serie A. Per l’occasione la Lega ha presentato un nuovo logo.

▶️ Clicca sull’immagine per vedere i nuovi loghi della Lega Serie A

***

Le nuove regole del gioco

Nelle prime giornate ci si dovrà abituare alle altre novità del campionato, alcune delle quali potrebbero richiedere più tempo delle altre per essere assimilate. È il caso delle nuove regole introdotte ufficialmente dalla FIFA lo scorso marzo e in vigore da giugno. Queste nuove regole modificano diverse importanti situazioni di gioco, dal calcio d’inizio ai calci di rigore passando per le modalità di esecuzione delle rimesse dal fondo.

***

Le nuove divise

L’altra novità più evidente sono le divise delle venti squadre del campionato, tutte nuove – quest’anno particolarmente – con nuovi disegni, nuovi sponsor e nuovi colori.

***

La Serie A in TV e in streaming

Infine, una guida con tutti i modi per seguire in diretta TV e in streaming la Serie A, ma anche la Serie B, la UEFA Champions League e i campionati esteri nel corso della stagione 2019/20.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

[ Fonte articolo: ilpost ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.