Juventus, festa a Villar Perosa con invasione dei tifosi. John Elkann accoglie Sarri: "Bello che si senta a casa''

0

La tradizionale sfida in famiglia si chiude dopo pochi minuti del secondo tempo per la pacifica invasione di campo. La squadra A vince 3-1 con doppietta di Dybala e gol di Cuadrado. Out Ronaldo e De Ligt. Il presidente FCA sul nuovo tecnico: ''Non c'è mai stata opposizione tra vincere e giocare bene, sono certo che lo saprà interpretare al meglio"

TORINO – E' durata circa 51 minuti l'edizione 2019 della tradizionale amichevole Juventus A-Juventus B a Villar Perosa. La partitella si è chiusa con abbondante anticipo per la pacifica invasione di campo dei tifosi. Vittoria per 3-1 per la prima squadra di Maurizio Sarri (alle prese con i postumi di un attacco influenzale ma regolarmente in panchina), priva di Cristiano Ronaldo, presente ma non in campo a causa di un lieve affaticamento all'adduttore sinistro e Matthijs de Ligt, fermato da una vescica al piede. La Juve A passa in vantaggio con il rigore trasformato da Dybala (15'). La Primavera bianconera pareggia con l'autorete di Demiral (38'). Ancora Dybala firma il 2-1 e la persona doppietta (45'), poi ad inizio ripresa, con le due squadre rivoluzionate dai cambi, Cuadrado firma il tris dopo cinque minuti. Poi la consueta invasione dei tifosi.

Juventus, festa a Villar Perosa con invasione dei tifosi. John Elkann accoglie Sarri: "Bello che si senta a casa''

John Elkann e Maurizio Sarri

Elkann: "Bello che Sarri qui si senta a casa"

A Villar Perosa anche John Elkann: "E' bello essere qui con Andrea (Agnelli ndr), con la famiglia e con la Juventus. Si capisce cosa sia la Juve da qui. E' bello anche per Sarri sentirsi a casa in questo ambiente, per vedere la Juventus del futuro.  oggi siamo qui per festeggiare la Juve del passato, che ha vinto tanto, e soprattutto la Juve del futuro" le parole del presidente di FCA: "Non c'è mai stata opposizione tra vincere e giocare bene – puntualizza Elkann – Sono certo che Sarri lo saprà interpretare al meglio, l'importante è che si senta a casa. E' contento dell'ambiente, del mercato e degli acquisti. L'obiettivo è prima di tutto quello di vincere e noi, insieme a tifosi abbiamo tutte l'intenzione di continuare a farlo".

 

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.