Juventus, Dybala si prende la scena a Villar Perosa. Paratici: ''Paulo un grande giocatore. Icardi? Per ora non serve''

0

Con Ronaldo assente per un leggero affaticamento muscolare, è l'argentino il protagonista della tradizionale sfida in famiglia. Doppietta nel 3-1 finale, sfida interrotta dopo pochi minuti del secondo tempo per la pacifica invasione di campo dei tifosi. Il ds: ''Abbiamo grandi attaccanti, non guardiamo ad altri". Elkann: ''Sarri si sente a casa, primo obiettivo è vincere''

TORINO – E' durata circa 51 minuti l'edizione 2019 della tradizionale amichevole Juventus A-Juventus B a Villar Perosa. La partitella si è chiusa con abbondante anticipo per la pacifica invasione di campo dei tifosi. Vittoria per 3-1 per la prima squadra di Maurizio Sarri (alle prese con i postumi di un attacco influenzale ma regolarmente in panchina), priva di Cristiano Ronaldo, presente ma non in campo a causa di un lieve affaticamento all'adduttore sinistro e Matthijs de Ligt, fermato da una vescica al piede. La Juve A passa in vantaggio con il rigore trasformato da Dybala (15'). La Primavera bianconera pareggia con l'autorete di Demiral (38'). Ancora Dybala firma il 2-1 e la persona doppietta (45'), poi ad inizio ripresa, con le due squadre rivoluzionate dai cambi, Cuadrado firma il tris dopo cinque minuti. Poi la consueta invasione dei tifosi.

Juventus, Dybala si prende la scena a Villar Perosa. Paratici: ''Paulo un grande giocatore. Icardi? Per ora non serve''

John Elkann e Maurizio Sarri

Elkann: "Bello che Sarri qui si senta a casa"

A Villar Perosa anche John Elkann: "E' bello essere qui con Andrea (Agnelli ndr), con la famiglia e con la Juventus. Si capisce cosa sia la Juve da qui. E' bello anche per Sarri sentirsi a casa in questo ambiente, per vedere la Juventus del futuro.  oggi siamo qui per festeggiare la Juve del passato, che ha vinto tanto, e soprattutto la Juve del futuro" le parole del presidente di FCA: "Non c'è mai stata opposizione tra vincere e giocare bene – puntualizza Elkann – Sono certo che Sarri lo saprà interpretare al meglio, l'importante è che si senta a casa. E' contento dell'ambiente, del mercato e degli acquisti. L'obiettivo è prima di tutto quello di vincere e noi, insieme a tifosi abbiamo tutte l'intenzione di continuare a farlo".

Paratici: ''Dybala un grande, Icardi ora non serve''

Fabio Paratici parla di mercato, in particolare di Dybala: "Paulo è un giocatore della Juve, un grande giocatore, e noi siamo contenti. Con Dybala succede quello che succede con tutti i giocatori durante una sessione di calciomercato. Ci sono chiacchiere, ci sono discussioni, ci sono trattative, ma come per tutti i giocatori della Juve. Come sta vivendo il momento? Credo bene, perché essere accostati a grandi club fa sempre piacere. Icardi? In questo momento non serve. Abbiamo grandi attaccanti e non abbiamo bisogno di guardare ad altri", risponde ai giornalisti il responsabile dell'area tecnica bianconera, che poi fa il punto sul mercato del club. "Perin e Pjaca difficilmente si trasferiranno in questa sessione, mentre Pellegrini sarà a ore al Cagliari – rivela – Abbiamo preso de Ligt, che aveva richieste da tutte le dieci le prime squadre del ranking. Abbiamo preso due parametri zero, Rabiot e Ramsey, e un difensore come Demiral, che credo sia quello per cui sono arrivate più richieste, e Danilo, che in carriera ha vinto 12 titoli".

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.