​Borse giù, paura per la recessione

0
Condividi

di Paolo GilaMilano La contrazione della crescita in Cina, il Pil negativo nel secondo trimestre in Germania (-0,1%), la curva dei tassi americani che si appiattisce tra i bond a 10 e a 2 anni sono elementi che gli analisti hanno interpretato come avvisaglie di recessione globale. Gli operatori si sono alleggeriti su tutti i listini. Le borse europee hanno perso oltre due punti percentuali, in linea con l’andamento di Wall Street.
Milano è stata la peggiore, con un arretramento del 2 e 53%. Forti le vendite su bancari, industriali e società energetiche. Sul mercato dei titoli di stato lo spread btp/bund è sceso a 212 punti base, con il rendimento dei nostri decennali al l’1 e 51%. Infine, anche l’euro si indebolisce contro dollaro scende a 1,11 e 45.

[ Fonte articolo: Rai News ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.