Borse in rosso, lo spread schizza oltre 230

0
Condividi

di Michela Coricelli I mercati reagiscono male alla crisi politica. Il termometro della tensione, lo spread, il differenziale tra Btp italiano e Bund tedesco, è schizzato fino a 240 punti base: un balzo di 30 punti base rispetto a ieri. Ora ritraccia a 237, ma in rialzo è anche il rendimento del nostro decennale all’1,8%.
Naturalmente questo appesantisce tutto il comparto bancario a Piazza Affari: il titolo peggiore è Banco Bpm arriva a perdere l’8%.
Male anche Ubi Banca in calo del 6%, Unicredit di oltre 5 punti e mezzo e Intesa Sanpaolo del 4,3%.
 
In profondo rosso Milano è la borsa peggiore in Europa: perde quasi due punti e mezzo. Vanno male anche le altre piazze, ma sono cali più ridotti.
 
Intanto c’è stata un’asta di titoli di stato. Il tesoro ha assegnato 6,5 miliardi di Bot annuali con tassi in deciso rialzo: il rendimento medio è tornato in territorio positivo.

Aggiornamento ore 12.10
 

[ Fonte articolo: Rai News ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.