Scherma, Mondiali: Italia in cerca del bronzo nel fioretto e nella sciabola

0

La manifestazione iridata si chiude oggi e tocca ai team azzurri maschile e femminile che non potranno lottare per l'oro. Andrea Cassarà, Alessio Foconi, Daniele Garozzo e Giorgio Avola sfidano la Russia; Irene Vecchi, Rossella Gregorio, Martina Criscio e Sofia Ciaraglia contro la Corea

BUDAPEST – I Campionati del Mondo di scherma di Budapest si chiudono oggi e in palio ci sono gli ultimi titoli iridati a squadre: quelli di sciabola femminile e di fioretto maschile. Per l'Italia nessuna chance di conquistare quell'oro che manca nel medagliere che ora conta un argento e ben sei bronzi. Si concluderà quindi senza ori la spedizione azzurra ai mondiali: non accadeva dal 1995.

Fioretto maschile ok con la Francia

Nel fioretto maschile infatti, il quartetto del ct Andrea Cipressa e composto da Andrea Cassarà, Alessio Foconi, Daniele Garozzo e Giorgio Avola, disputerà la finale per il bronzo nella prova a squadre contro la Russia. La squadra azzurra, dopo aver superato Hong Kong ai quarti di finale con il punteggio di 45-28, è stata battuta in semifinale dalla Francia con il punteggio di 45-32.

Le azzurre della sciabola affrontano la Corea

Finale per il terzo posto anche per le azzurre della sciabola. Il quartetto composto da Irene Vecchi, Rossella Gregorio, Martina Criscio e Sofia Ciaraglia ha perso in semifinale contro la Russia per 45-37. Adesso le azzurre del ct Sirovich se la vedranno con la Corea per conquistare almeno un bronzo. Le italiane nei quarti avevano superato per 45-38 le padrone di casa dell'Ungheria.

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.