Nel week end Abarth protagonista del Rally Roma Capitale

0

In gara tre equipaggi, per replicare successi del 2018 e 2017

Dopo la tripletta ottenuta nelle edizioni del 2017 e del 2018, l’Abarth 124 rally è alla ricerca di un nuovo successo sul veloce tracciato romano del Rally di Roma Capitale, quinta prova dell’ERC e quarto appuntamento dell’Abarth Rally Cup. Questa gara ha già visto l’Abarth 124 affermarsi e dimostrare la propria competitività nel 2017 e nel 2018, giocando un ruolo da protagonista nella Coppa FIA R-GT: nel 2017 Fabrizio Andolfi era risultato vincitore davanti ad Andrea Nucita e Andrea Modanesi; nel 2018 il francese Raphael Astier del Team Milano Racing, aveva preceduto nell’ordine lo stesso Modanesi e Andrea Nucita. Astier si era poi aggiudicato la Coppa FIA R-GT. Il percorso del Rally di Roma Capitale del 2019 prevede prove speciali piuttosto lunghe con un’alternanza di tratti veloci e altri più tecnici su un fondo stradale irregolare con aderenze differenti. Condizioni così disomogenee sono congeniali allo spider dello Scorpione che – per il suo bilanciamento, le caratteristiche di erogazione e la possibilità di regolare in tempo reale potenza, coppia e taratura della trasmissione – esprime al meglio le sue performance proprio in condizioni difficili come già dimostrato in condizioni limite su ghiaccio e neve tipiche delle gare invernali.

Le tre Abarth 124 rally impegnate nella prova italiana dell’Europeo sono affidate all’equipaggio composto dall’italiano Andrea Nucita e la rumena Alina Pop (124 rally Team Bernini Rally). Nucita è al comando della classifica dell’Abarth Rally Cup davanti ai polacchi Dariusz Polonski e Lukasz Sitek, del Team Rallytechnology che formano il secondo equipaggio in gara.

Novità del Rally di Roma è l’esordio della coppia italiana formata da Zelindo Melegari e Corrado Bonato al volante della terza Abarth 124 rally. Melegari, che ha disputato le prime gare del campionato ERC al volante di una vettura a trazione integrale ed è attualmente al secondo posto nella classifica dell’ERC2, ha deciso di cambiare e passare alla guida della spider – a trazione posteriore – di casa Abarth. ”Ovviamente puntiamo al successo non solo nell’Abarth Rally Cup – ha dichiarato Andrea Nucita – ma anche nell’ERC2. Come punteggio non sono molto lontano dai primi due e questo percorso è favorevole alla nostra vettura”. Zelindo Melegari ha affermato a sua volta di voler ”provare l’Abarth 124 rally sull’asfalto. E’ un’ottima vettura, divertente da guidare su questo tipo di percorso. In più, essere un pilota italiano su un’auto italiano da una certa emozione”. Dariusz Polonski si aspetta in questa gara che ”gli italiani saranno molto veloci. Ho più esperienza sull’asfalto che sullo sterrato, ma non con l’Abarth 124 rally, avendo finora disputato due gare su terra e una sola su asfalto”. Il Rally di Roma Capitale parte dalla suggestiva cornice di Castel Sant’Angelo venerdì 19 luglio alle ore 19,00. Sabato 20 la prima tappa, con partenza da Fiuggi alle ore 8,00 e arrivo alle 20,40 dopo 6 prove speciali. Domenica 21 luglio la giornata conclusiva, con partenza da Fiuggi alle ore 7,30 e arrivo al Lido di Ostia alle 20,30, dopo 10 prove speciali.

Complessivamente il percorso misura 850 km, 203 dei quali di velocità cronometrata, ripartita su 16 prove speciali.

[ Fonte articolo: ANSA ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.