Calciomercato 2019, acquisti e cessioni: tutte le trattative 

0

Il calciomercato entra nel vivo. Il 1° luglio si è aperta ufficialmente la campagna trasferimenti estiva, che si concluderà il prossimo 2 settembre. Fino a quel giorno le squadre avranno modo di acquistare i giocatori più congeniali ai nuovi progetti e cedere gli esuberi. Abbandonata dunque ormai in maniera definitiva la decisione, adottata nell’estate 2018, di chiudere la sessione di calciomercato prima dell’inizio della Serie A.

Molti già i colpi messi a segno dalle big italiane, dalla Juve che si è assicurata Rabiot e Ramsey e De Ligt, al Napoli che invece ha messo ha preso Manolas dalla Roma, fino all'Inter, che invece ha già preso Godin, Sensi, Barella e Lazaro. Ma sono moltissime le trattative ancora in corso e le situazioni “complicate” da sbrogliare, di seguito tutte le notizie su trattative, acquisti e cessioni del calciomercato estivo 2019.

Rog al Cagliari

Colpo del Cagliari che si assicura il centrocampista croato Marko Rog. Il giovane mediano, secondo quanto riporta Tuttomercatoweb, arriva dal Napoli in prestito con obbligo di riscatto fissato a 18 milioni di euro. Nella giornata di sabato il calciatore dovrebbe sottoporsi alle visite mediche per poi firmare il contratto con il club sardo.

Napoli tra Malcom e e Pépé

Viste le difficoltà per arrivare a James Rodriguez, il Napoli sta pensando alle alternative per rinforzare il reparto offensivo. Oltre alla pista Pépé del Lille, valutato oltre 60 milioni, il nome nuovo sul taccuino dei partenopei è il brasiliano Malcom del Barcellona. De Laurentiis vorrebbe portare in Italia il calciatore, chiuso in blaugrana da Messi e co., con la formula del prestito con diritto di riscatto.

Udinese, preso il giovane Gonzalez

L'Udinese si è assicurata le prestazioni sportive di Cristo Ramon Gonzalez Perez, classe 1997, "giovane e talentuoso attaccante proveniente dal Real Madrid" si legge sul sito del club. "Gonzalez, che ha firmato un contratto di cinque anni, arriva in Friuli a titolo definitivo, reduce da 32 gol nelle ultime due stagioni disputate nel Real Madrid Castilla, di cui 21 messi a segno nella scorsa annata".

Benevento, preso il portiere Manfredini

Il Benevento calcio ha formalizzato l'accordo con il calciatore Nicolò Manfredini: il portiere emiliano ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2020. Nicolò Manfredini nella sua carriera ha indossato le maglie della Reggiana, Fiorentina, Modena e Spezia. Con gli aquilotti ha trascorso le ultime due stagioni collezionando 17 presenze. Originario di Ferrara, vanta 54 presenze in cadetteria e 70 in terza serie.

Inter, Conte: "Sul mercato siamo un po' in ritardo"

"La pre-season era già stata organizzata, sicuramente non possiamo nasconderci e bisogna dire che sul mercato ci sono ancora situazioni in entrata e in uscita abbastanza importanti e siamo un po' in ritardo su alcune cose". Fotografa così il momento del mercato nerazzurro il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, alla vigilia del primo impegno nella International Champions Cup 2019 contro il Manchester United a Singapore. E su Lukaku aggiunge. "È un giocatore del Manchester United. Lo conosco molto bene e mi piace, ma non è un nostro giocatore e non mi piace parlare dei giocatori delle altre squadre". E sul mercato precisa. "Siamo stati molto chiari nel preparare un piano in entrata e in uscita. È difficile prevederlo ma abbiamo la necessità di snellire e creare un gruppo. Con la società abbiamo la stessa visione, sono fiducioso anche se mi aspettavo che fossimo più avanti". E su Perisic Conte conclude. "È un giocatore che ha caratteristiche ben specifiche e voglio capire se potrà giocare nella posizione che ho in mente. Abbiamo il tempo per valutarlo e capire se potrà fare quello che voglio da lui".

Milan, Maldini e gli obiettivi di mercato

"Abbiamo delle necessità in alcuni ruoli. Se cerchi profili di qualità, sono molto costosi. Abbiamo tanti giocatori sott'occhio, forti, con caratteristiche diverse, non dobbiamo avere fretta per cercare di sbagliare il meno possibile". E' la strategia di mercato del Milan tracciata dal direttore tecnico rossonero, Paolo Maldini, durante la conferenza stampa di presentazione a Milanello di Theo Hernandez e Krunic. "Modric? Non lo abbiamo mai trattato. Cerchiamo profili giovani e forti e profili di esperienza che li facciano crescere. Un profilo come Modric sarebbe perfetto, ma non lo abbiamo mai trattato -precisa l'ex capitano rossonero-. Veretout e Bennacer? Sono due profili che abbiamo trattato. Le modalità del mercato sono trattative, opportunità e scelta. Vedo che c'è molta fretta e sembra che il Milan sia indietro, ma il mercato finisce il 2 settembre. Vogliamo dare la squadra completa al mister il prima possibile. Ci stiamo lavorando".

Infine sui due neo acquisti. "Krunic ha fatto vedere belle cose e siamo sicuri che abbia ancora ampi margini di miglioramenti. Theo Hernandez è uno dei migliori terzini in circolazione e lui deve puntare a diventare uno dei primi tre al mondo. Il suo arrivo è perfetto a livello di timing".

Milan, Krunic si presenta

"Sono una mezz'ala moderna che gioca tutte e due le fasi di gioco, mi dicono che assomiglio ad Hamsik ma lui è più tecnico mentre io ho più qualità fisiche. Il mio idolo è Kakà anche se lui è più trequartista, credo di avere le stesse caratteristiche di De Bruyne del Manchester City". Si presenta così in conferenza stampa a Milanello il neo acquisto rossonero, Rade Krunic. Conosco Giampaolo da 4 anni, è stato il mio primo allenatore in Italia. Ha una visione di gioco a cui tiene tantissimo. Noi giocatori possiamo divertirci, a lui piace fare possesso palla e giocare, i più giovani possono crescere molto con lui. Ha fatto molto bene ad Empoli e alla Sampdoria, spero prosegua anche al Milan", spiega il centrocampista bosniaco.

Napoli, il nome nuovo è Meriah

Spunta un nome a sorpresa per la difesa del Napoli. Si tratta di Yassine Meriah, 26enne difensore centrale dell'Olympiakos e della nazionale tunisina. Del possibile approdo in azzurro del suo assistito, nel ha parlato l'agente del calciatore, Miki Baraoui, a Calcionapoli24 Live: "Vedrò il Napoli a breve per Meriah. E' una pista molto calda e potremmo essere vicini ad un accordo. Posso dire che è una trattativa molti vicina alla conclusione. Prezzo? 4 milioni. Altri club sul giocatore? In Italia no. In Francia c'è solo il Marsiglia e un paio in Premier".

Baraoui ha parlato anche del futuro del brasiliano Malcom, il fantasista del Barcellona il cui nome è stato accostato al Napoli nelle ultime ore: "Interesse del Napoli per Malcom? E' una squadra importante, vediamo: il calcio è imprevedibile. In questo momento non è una pista molto calda, sono altri gli interessi ma nel calcio non si sa mai: non è una operazione imminente. Incontrerò il Napoli ma solo per Meriah e non per Malcom". 

Fatta per Veretout alla Roma

Dopo l'accordo raggiunto da Roma e Fiorentina per il passaggio di Veretout in giallorosso in prestito da 1 milione con obbligo di riscatto fissato a 16 più altri 2 di bonus, manca soltanto l'ultimo scambio di documenti tra i club per rendere ufficiale l'operazione. Intanto il centrocampista francese è atteso nella Capitale per sostenere le visite mediche.

Lecce, Ylmaz si avvicina

Burak Yilmaz si avvicina al Lecce. Secondo quanto ritporta Gazzetta dello Sport, il centravanti del Besiktas, 34 anni, è pronto a cominciare una nuova avventura in Italia. Resta da convincere il club turco, che nel frattempo ha riavuto a disposizione il giocatore dopo l'intervento al quinto metatarso del piede.

Inter, Lautaro allontana il Barcellona

Lautaro Martinez si toglie dal mercato dichiarando tutto il suo amore per l'Inter. In una intervista all'argentina Fox Sport Radio l'attaccante sudamericano ha voluto mettere a tacere le voci di mercato. "Non ho parlato con il mio agente dell'interesse del Barcellona, sto molto bene all'Inter. Ho parlato con il nuovo allenatore e voglio tornare al club per iniziare la stagione. "La Coppa America è stata positiva per molti ragazzi che vestivano la maglia della nazionale -prosegue l'argentino- per la prima volta, ora bisogna lavorare per tornare al livello più alto".

Il Ravenna prende Ricchi dall'Empoli

Arriva dall'Empoli il nuovo rinforzo del Ravenna. Si tratta di Niccolò Ricchi, che vestirà il giallorosso fino al 30 giugno 2020. L’esterno mancino classe 2000 arriva da un campionato da titolare nella formazione di Primavera 1 toscana; una stagione positiva che lo ha visto titolare in 32 occasioni impreziosendo il suo bottino personale con 6 assist ed un goal. Per lui anche una convocazione in serie A in trasferta a Cagliari.

"Niccolò è un terzino sinistro con una grande gamba ed un piede educato – dice il ds Sabbadini -. Lo abbiamo seguito a lungo e lo reputiamo nel suo ruolo tra i primi tre profili dell'ultimo campionato primavera. E' stato allenato da Lamberto Zauli, che tutti conosciamo, ed anche lui ci ha confermato che fosse arrivato il momento per fare il salto nel calcio dei grandi. E' un classe 2000, quindi dobbiamo dargli il tempo di lavorare intensamente e crescere per potere dare il meglio di se in questa nuova esperienza, ma sia io che il mister siamo convinti delle sue grandi potenzialità. Con lui e Purro completiamo la coppia di esterni sinistri".

Niente Benfica per Perin: deve fermarsi

E' saltato, almeno per il momento, il passaggio del portiere Mattia Perin dalla Juventus al club portoghese. "Il Benfica informa che in seguito agli esami medici effettuati oggi, si è concluso che il portiere Mattia Perin necessita di un processo di recupero più lungo di quanto inizialmente previsto, stimato intorno ai 4 mesi – si legge nel comunicato – .In questo senso, c'è stato un accordo tra i club e i rappresentanti del giocatore, affinché il recupero di Mattia Perin si svolga alla Juventus e, dopo quella fase, il trasferimento del giocatore si concretizzi, come concordato da tutte le parti". 

Guarda lo sport live e on-demand su DAZN
Comincia il tuo mese GRATIS!

[ Fonte articolo: TODAY ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.