La legge contro la violenza sulle donne soprannominata “codice rosso” è stata approvata definitivamente

0

Il Senato ha approvato il disegno di legge cosiddetto “Codice rosso” contro la violenza sulle donne, che era già stato approvato lo scorso aprile dalla Camera e che ora diventerà quindi legge. Il disegno di legge è stato approvato con 197 voti favorevoli, nessun contrario e 47 astenuti: ad astenersi sono stati i gruppi parlamentari di PD e LEU, come già avevano fatto alla Camera.

La legge introduce alcune misure allo scopo di contrastare la violenza sulle donne: prevede per esempio che il periodo di tempo utile per denunciare una violenza sessuale passi da 6 a 12 mesi. La legge introduce anche il cosiddetto reato di revenge porn, cioè la pratica di diffondere immagini e video privati senza il consenso della persona interessata, e prevede pene più severe per chi commette stalking. Viene inoltre esteso ai reati di violenza sessuale il regime speciale attualmente previsto per i gravi delitti, per cui si riduce la durata massima delle indagini preliminari, e viene garantito il diritto delle donne che sporgono denuncia di essere ascoltate da un magistrato entro tre giorni dalla iscrizione della notizia di reato.

(ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

[ Fonte articolo: ilpost ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.