Casa Bianca: niente F-35 alla Turchia dopo l'acquisto dei missili russi

0

La Casa Bianca ha deciso: non possono convivere missili russi e aerei americani, quindi niente F-35 per Ankara, ma il presidente Trump fa sapere che i rapporti con l’importante partner turco resteranno ampi e cooperativi come sempre

Condividi

Gli Usa hanno confermato che la Turchia non potrà partecipare al programma dei caccia Usa F-35 Nato, perché Ankara ha comprato il sistema di difesa aerea russo S-400. La Casa Bianca ha ufficializzato che “sfortunatamente la decisione della Turchia di acquistare i sistemi missilistici anti aereo S-400 dalla Russia rende impossibile la prosecuzione del coinvolgimento nel programma degli F-35 – ha detto in una nota la portavoce della Casa Bianca Stephanie Grisham -. Gli F-35 non possono coesistere con una piattaforma russa per la raccolta di informazioni di intelligence che sarà usata per imparare le loro capacità avanzate”. Ciononostante, assicura Grisham, Washington “proseguirà l’ampia cooperazione con la Turchia, tenendo conto delle limitazioni comportate dalla presenza del sistema S-400”. 

Solo ieri il dipartimento di Stato Usa aveva lasciato intendere che il presidente Usa Donald Trump e il segretario di stato Mike Pompeo avrebbero potuto rivedere le loro opzioni. Alla base del ripensamento il tycoon aveva insistito sulle “buone relazioni” con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan e sostenuto che Ankara è stata costretta ad acquistare gli S-400 dopo che l’amministrazione Obama si era rifiutata di venderle i Patriot. Ma alla fine la decisione di non vendere alla Turchia gli F-35 è stata presa.  

[ Fonte articolo: Rai News ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.