Libia, il bombardamento del campo e il grave errore del comandante Haftar

0

Khalifa Haftar commette un nuovo, gravissimo errore con il massacro di oltre 40 migranti e il ferimento di circa altrettanti causato del bombardamento della sua aviazione sul campo della milizia al Bugra di Tajura. Da auto-proclamato comandante dell’Esercito Nazionale Libico, fiero e aggressivo nel suo ruolo di uomo del destino con la missione di combattere l’anarchia della milizie e pacificare il Paese sotto un’unica sovranità, sta diventando sempre più il capo banda di un’organizzazione militare tutto sommato sgangherata e alla prova dei fatti ben poco diversa dai nemici che vorrebbe distruggere. Perché questo è il significato del massacro compiuto nel campo dove sono chiusi i migranti, una ventina di chilometri a est di Tripoli.

[ Fonte articolo: Corriere ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.