Vantaggi e svantaggi dell’oro come investimento

0
Vantaggi e svantaggi dell’oro come investimento

I lingotti e le monete d’oro offrono un senso di sicurezza a molti investitori, ma esistono dei potenziali aspetti negativi, proprio come accade per ogni tipologia di investimento.

"); }
else
{ document.write("

 

"); }

L’oro è diventato un investimento di tendenza all’inizio del nuovo millennio e ha assistito a numerose oscillazioni dei prezzi, sia al rialzo che al ribasso, con un’evidente volatilità. Per tale motivo gli investitori che anni fa non consideravano l’acquisto, ad oggi valutano l’opportunità di comprare oro fisico.

Tra i vantaggi troviamo la facilità di acquisto e vendita di monete d’oro e la possibilità di testare la qualità di ciò che si sta comprando. Inoltre, in qualità di bene rifugio, in prospettiva gli esperti si attendono un potenziale rialzo delle quotazioni.

Nonostante tali aspetti, esistono anche delle buone ragioni per cui non comprare oro. Vi sono delle commissioni molto alte applicate dai commercianti di monete d’oro.

Al momento della liquidazione lo spread si può rivelare sconveniente. Può essere difficile inoltre verificare la rarità e l’antichità delle monete che si stanno comprando e conservare e assicurare l’oro fisico può essere un problema e un compito costoso.

Infine, non è chiara e non è definibile a priori la sua potenzialità di apprezzamento. Come accade prima di compiere ogni investimento, occorre definire un piano di gestione dei propri soldi e informarsi approfonditamente. La guida di Money.it “Investire in oro” spiega tutto ciò che c’è da sapere se, a proprio rischio, si decide di puntare sull’oro come investimento.

"); }
else
{ document.write("

 

"); }

[ Fonte articolo: ADNKRONOS ]