"Non annaffiate i fiori perché rovinate i microfoni". Savoini al Metropol? Un nido di cimici

0

Bellissimo e pericolosissimo. Il leggendario hotel Metropol di Mosca è al centro di un nuovo giallo: qui Gianluca Savoini, secondo un articolo del sito americano Buzzfeed, è stato intercettato a colloquio con alcuni imprenditori italiani e russi accordandosi per un (presunto) finanziamento a favore della Lega in cambio di accordi commerciali in campo petrolifero. Lo scambio di battute risale all’ottobre 2018 ma è emerso solo ora, pur essendo già in mano ai pm. Quasi una spy story degna della leggendaria fama dell’edificio, cantato dai capolavori della letteratura russa. 

Antonello Caporale, sul Fatto quotidiano, ripercorrendo i grandi eventi che hanno segnato la vita del Metropol (dai grandi leader comunisti sovietici a Mao, tutti ci sono passati) ricorda sibillino il avvertimento alle cameriere della inserviente che "sorvegliava" le piante in vaso lungo la lussuosa hall: "Non annaffiate i fiori altrimenti i microfoni si rovinano". Insomma, bellissimo e pieno zeppo di cimici. Una storia da 007, in cui ora si è infilata pure la Lega.

[ Fonte articolo: Libero Quotidiano ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.