Real Madrid, Militao si presenta ma poi viene colto da malore

0

Il difensore, nel corso della sua presentazione con le merengues, si è sentito male a causa dell'emozione e del fuso orario. Controllato da medici, adesso sta meglio. Le sue parole prima dell'interruzione: "Per questa maglia darò tutto, anche la pelle, giocando ogni partita come se fosse l'ultima"

MADRID – Un malore nel giorno della sua presentazione come nuovo giocatore del Real Madrid. L'emozione ha giocato un brutto scherzo a Eder Militao, difensore brasiliano che ha appena vinto la Coppa America con la sua nazionale e che oggi è stato presentato al Bernabeu. Il giocatore ha infatti avuto un leggero malore mentre rispondeva all'ultima domanda in conferenza stampa: "scusatemi – ha detto visibilmente agitato -, non riesco a rispondere, sono troppo emozionato". Poi, mentre si 'aggiustava' il nodo della cravatta, si è alzato e ha lasciato la sala stampa.

Colpa anche del fuso orario

Militao è stato quindi controllato dai medici del club, si è poi ripreso e secondo chi lo ha visitato il 'mancamentò è stato dovuto, oltre che all'emozione, alle conseguenze del fuso orario visto che il calciatore era arrivato nella capitale spagnola alle 5 di questa mattina, proveniente dal Brasile. Prima di abbandonare, Militao aveva detto che "quando ho saputo che il Real mi voleva non ci ho pensato due volte. Per me questo è un giorno speciale e sono strafelice. Per questa maglia darò tutto, anche la pelle, giocando ogni partita come se fosse l'ultima. Il mio sogno è vincere la Champions".

"Non mi piace perdere e mi aspetto sempre il meglio"

Militao si è descritto come un calciatore "che gioca per amore di quello che fa. Non mi piace perdere e mi aspetto sempre il meglio da me. Sono molto competitivo". 'Istruitò sul Real Madrid dagli ormai ex compagni del Porto Casillas e Pepe, Militao non vede nei blancos un punto d'arrivo: "Non voglio fermarmi qui ma voglio continuare a crescere. La concorrenza interna? So che non sarà facile ma farò la mia parte e se l'allenatore mi darà un'opportunità, cercherò di fare bene".

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.