Turchia, l'accusa di Erdogan, "L'ex presidente egiziano Morsi è stato ucciso"

0

Discorso alla televisione del presidente turco: “Lo hanno tenuto per 20 minuti nella cella in cui si è sentito male”

Condividi

Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha affermato oggi che l’ex presidente egiziano Mohammed Morsi, morto lunedì dopo essere stato colto da un malore in un’aula di tribunale al Cairo, è stato ucciso.  “Non siamo dinanzi a una morte naturale, Morsi è stato ucciso. Lo hanno tenuto per 20 minuti nella cella in cui si è sentito male senza che nessuno lo abbia soccorso. Siamo dinanzi a un esempio della mentalità di Al Sisi”, ha accusato Erdogan, parlando in televisione.

Anche i sostenitori dell’ex presidente egiziano Mohamed Morsi avevano accusato le forze di sicurezza di averlo “assassinato” e di ritardo nei soccorsi. Secondo quando riporta il quotidiano The Independent, Morsi sarebbe rimasto per venti minuti a terra dopo il collasso prima di essere soccorso. Abdullah al-Haddad, il cui padre e fratello sono stati processati insieme a Morsi, ha detto che le forze di sicurezza hanno lasciato l’ex presidente egiziano “accasciato sul pavimento” per più di 20 minuti. Haddad ha quindi affermato che non sono state adottate le misure necessarie per fornire il primo soccorso a Morsi. “Un’ambulanza è arrivata dopo 30 minuti – ha detto – Sono stati altri detenuti i primi a notare il suo collasso, e poi hanno iniziato a gridare: alcuni di loro, che sono dottori, hanno chiesto alle guardie di poter procedere con il primo soccorso”.

L’Egitto ha accusato l’Onu di cercare di “politicizzare” la morte in un’aula di tribunale dell’ex presidente, Mohamed Morsi. Il portavoce del ministro degli Esteri, Ahmed Hafez, ha condannato “nei termini più duri” la richiesta da parte dell’Alto Commissario Onu per i Diritti Umani, Rupert Colville, di “un’inchiesta indipendente”, definendola “un tentativo deliberato di politicizzare un caso di morte naturale”. 

[ Fonte articolo: Rai News ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.