Juventus, Douglas Costa si conferma: "Resto per lavorare con Sarri, ha fatto grandi cose al Napoli"

0

L'esterno brasiliano, dato per possibile partente, ha spiegato che il cambio di allenatore è stato decisivo per la sua permanenza. E ha parlato di obiettivi: "La Champions è quello principale"

TORINO – Dopo la stagione appena conclusa, più ricca di ombre che di luci, Douglas Costa è pronto per il riscatto. Anche se i rumors di mercato lo danno in partenza, uno degli elementi sacrificabili per aumentare il gruzzoletto a disposizione di Paratici per lo shopping estivo, l'esterno brasiliano, in vacanza a Capo Verde, non vede l'ora di mettersi alla prova con Maurizio Sarri, nuovo tecnico della Juventus. "Non conosco personalmente Sarri – ha raccontato – ma ho visto quello che ha fatto col Napoli, una stagione fantastica quando ero nel mio primo anno italiano".

Grandi cose

La volontà di restare in bianconero ma anche un contratto che parla chiaro: "Ho altri 3 anni di contratto e sono convinto di restare. Ora è tutto nuovo, quindi resto". Quasi a voler confermare che in caso di permanenza di Allegri la sua avventura in bianconero si sarebbe conclusa con la cessione: l'arrivo di Sarri e le nuove sfide all'orizzonte hanno dato nuovi stimoli e nuovo entusiasmo al brasiliano: "Ogni anno è più difficile: ora c'è Conte all'Inter, Ancelotti al Napoli. Tutte si rinforzano. Sarà un campionato difficile. La nostra priorità è migliorare partita dopo partita per migliorare anche in Champions League, il nostro principale obiettivo. Anche se la Juve deve vincere ogni torneo a cui partecipa".

"Ramsey? Se Juve lo ha preso è grande giocatore''

Non conosce Sarri personalmente ma neanche Ramsey, il nuovo centrocampista bianconero bloccato da Paratici in inverno, strappato alla concorrenza europea: "Non lo conosco di persona, anche perché seguo maggiormente il campionato italiano rispetto a quello inglese. Di certo, se la Juve l’ha preso vuol dire che è un grande giocatore perché qui non si prendono giocatori di medio livello".

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.