Inter, da Barella a Dzeko: i sì dei giocatori ci sono, gli accordi con i club ancora no

0

La società vuole regalare a Conte almeno un colpo per il giorno del ritiro fissato per l'8 luglio a Lugano. Riscattati Politano e Salcedo

MILANO – L'Inter continua a lavorare sul mercato, lo fa sotto traccia e senza fretta, il che non vuol dire farsi sfuggire i giocatori, bensì valutare nel dettaglio le trattative. Al netto di Diego Godin preso a parametro zero, il resto delle operazioni al momento sono fluide: telefonate, incontri, proposte e controproposte. I nerazzurri non lasciano nulla al caso. L'idea è quella di regalare ad Antonio Conte per il giorno del ritiro (8 luglio a Lugano) almeno uno tra Edin Dzeko, Romelu Lukaku, Nicolò Barella e Valentino Lazaro.

Tutti hanno già detto sì al club nerazzurro, i nodi da risolvere sono legati alle trattative con i club. Per Barella, per il quale è pronto un quinquennale da 2,5 milioni a stagione, i dirigenti interisti hanno alzato l'offerta al Cagliari a 36 milioni più 4 di bonus, più il prestito di Dimarco e Bastoni. Proposta che, però, non sembra soddisfare il presidente dei sardi, Tommaso Giulini. L'Inter dal canto suo non ha intenzione di partecipare ad aste con il Psg che si è inserito nella corsa al centrocampista. Non sembra esserci fretta di chiudere con Dzeko, che ha già un accordo triennale da 4 milioni a stagione con la società di Suning. Per chiudere manca l'intesa con la Roma, che per l'attaccante chiede 20 milioni, al momento l'amministratore delegato Beppe Marotta e il direttore sportivo Piero Ausilio sono fermi a 13.

Sul fronte Lukaku l'Inter attende che la richiesta del Manchester United diminuisca. Ad ora è ferma a 80 milioni. I nerazzurri vorrebbero chiudere con una parte cash e l'inserimento di Ivan Perisic. Appare ben avviato, ma non ancora definito l'affare con l'Hertha Berlino per portare Lazaro a Milano. La differenza tra domanda e offerta è minima: 25 milioni la richiesta, 20 milioni più bonus l'offerta. Nel mentre, è stato offerto ai nerazzurri (e anche al Milan) Gaston Pereiro, attaccante del PSV Eindhoven, che l'Inter segue da diverso tempo. 

Riscattati Politano e Salcedo

Attendendo la chiusura in un senso o nell'altro degli affari in corso è ufficiale l'acquisto a titolo definitivo di Politano dal Sassuolo e di Salcedo dal Genoa. Nel mentre, prende quota la possibilità del rientro a Milano di Eder. La scorsa stagione in Cina allo Jiangsu, l'attaccante avrebbe dato il benestare a tornare in Italia. Possibili destinazioni Cagliari o Sassuolo nell'affare legato a Stefano Sensi, sul quale sarebbe in vantaggio il Milan.

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.