Matrimonio shabby chic: tante idee per la location, l'abito e.

0
Come organizzare un matrimonio in stile shabby chic dalla location alle decorazioni, passando per gli abiti e per le partecipazioni e le bomboniere, tutto in stile shabby

Come organizzare un matrimonio shabby chic

Come si organizza un matrimonio in stile shabby chic? Cominciamo col definire cosa è davvero l'ormai abusato termine "shabby". In inglese è sinonimo di “logoro”, un termine comparso per la prima volta sulla rivista britannica “The World of Interiors” nel 1980, dove le prime luci di questo stile si intravedevano nelle grandi case di campagna inglesi.

Da allora, lo stile shabby ha iniziato a diffondersi nel mondo dell'arredamento, contagiando pian piano anche il mondo del wedding. Un suo tratto distintivo è la tendenza a voler restaurare vecchi oggetti e restituirgli nuova vita attraverso scelte cromatiche ad hoc. Molto amato per l’eleganza e la sostenibilità ambientale di cui è espressione, sono sempre di più le coppie che lo scelgono per il giorno del sì. Anche tra le celebrities c'è chi ha ceduto e cede al suo fascino, come nel caso di Filippa Lagerback e Daniele Bossari che per il loro matrimonio hanno organizzato un romantico ricevimento dal tocco vintage.

Per chi ci sta pensando e per chi desidera conoscerlo un po’ meglio, insieme alla wedding stylist Claudia Pomella (la trovate su Facebook alla pagina La Bottega di Carta – Fatto a mano da Claudia) vi diamo qualche suggerimento per un matrimonio indimenticabile e in pieno stile shabby chic.

gpt native-middle-foglia-matrimonio

Abito da sposa shabby chic

Iniziamo dall’abito della sposa, che è il tassello più importante del matrimonio shabby perché ispira tutti gli altri elementi dell’evento: sarà dalle linee morbide, rigorosamente vintage, arricchito da pizzi e merletti che richiamano altri tempi. Vanno benissimo l'abito della mamma o della nonna riadattati oppure i modelli a sirena, purché arricchiti da decorazioni in pizzo dal tocco retrò.

I colori appartengono alla gamma dei pastello: via libera al rosa cipria, all’azzurro polvere, al bianco antico segnato dal tempo, al giallo tenue.

La pettinatura della sposa sarà semplice: onde morbide sui capelli lunghi, acconciature minimal per i capelli corti e fiori freschi per decorare.

L’abito dello sposo

Lui potrà spaziare da un abito spezzato dai toni blu e beige, grigio perla oppure bianco. Un papillon al posto della cravatta, gli straccali al posto della cintura e un cilindro per i più audaci, sono gli accessori chiave dell'abito shabby per lo sposo. In ogni caso non dovrà mancare un piccolo bouquet di fiore freschi all’occhiello.

Gli invitati

Di certo non possiamo scegliere i vestiti per tutti gli invitati, ma possiamo scegliere un dress code, rigorosamente da indicare sugli inviti. Questo vuol dire che si andrà a impostare un dress code informale. Gli uomini possono sfoggiare un look casual, in cui giacca e cravatta vengono sostituite da gilet e papillon multicolori evitando, così, tonalità troppo serie a favore di stampe fantasiose. Il dress code femminile sarà elegante, originale, informale e opterà per stampe floreali, pois e colori tenui.

Uno stile shabby chic, infine, richiede un tocco bucolico per cui i vestiti, lunghi o corti, non devono essere troppo aderenti e optare per tessuti leggeri ed impalpabili.

La location per il matrimonio shabby

Per un matrimonio dal gusto retrò le location ideali sono all’aria aperta. Direttamente dall'America arriva il trend del pic-nic wedding, un'alternativa al classico pranzo nuziale. Oltre al risparmio, il vantaggio di questa soluzione consiste nel potersi muovere con maggiore libertà tra gli ampi spazi a disposizione.

Agriturismi, masserie, cascine, ville, dimore o casali che rievocano l’atmosfera della Bretagna e della Provenza, sono la cornice perfetta specie se dotati di un romantico e ampio giardino.

Per questa ragione è importante scegliere bene anche la stagione in cui celebrare le nozze, preferendo la primavera inoltrata o la stagione estiva, dove la bellezza della natura diventa la scenografia ideale a far da sfondo a un ricevimento shabby.

Allestimento e decorazioni per matrimonio shabby

L'allestimento della location e le relative decorazioni sono fondamentali, e devono seguire il tipico stile shabby, finto "trasandato" e con richiami vintage.  Mobili decapati, collane di perle, piccole gabbiette, biciclette, grammofoni, lanterne e candele profumate non devono mancare. I fiori faranno capolino da ogni angolo.

Nella scelta degli allestimenti date libero sfogo alla vostra fantasia, considerando l’utilizzo di materiali differenti dal sapore nostalgico come il legno decapè e il ferro (in questo caso va bene anche un po’ arrugginito).

Per creare la giusta ambientazione potrete adagiare sull’erba poltrone, comodini, sedie e tavolini restaurati che mostrino i segni del tempo. A completare il quadro saranno sufficienti cuscini bianchi, ricamati e con merletti, plaid e candelabri d’ispirazione ottocentesca, lanterne, grandi teiere, barattoli verniciati con fiori all'interno come centrotavola per un’impeccabile mise en place.

Partecipazioni nature friendly e tableau de mariage shabby

Coordinare la parte grafica con tutto il resto è un aspetto importante per la buona riuscita del matrimonio. Gli inviti al matrimonio rappresentano il primo contatto per comunicare agli ospiti lo stile delle nozze e, pertanto, dovrà rispecchiarlo e annunciarlo.

Per la realizzazione delle partecipazioni e del tableau de mariage shabby chic, la scelta deve cadere sulle carte naturali e grezze come quella di cotone, la kraft e la carta di gelso. Il motivo floreale è un leitmotiv del matrimonio shabby chic. Il pizzo delle partecipazioni richiamerà quello dell’abito da sposa che, come già specificato sopra, è un must. Le partecipazioni possono essere spedite (nel caso in cui parenti e amici vivano lontano), consegnate a mano oppure inviate per e-mail. Quest'ultima è una soluzione economica, adatta soprattutto agli invitati più giovani e al passo con la tecnologia.

I fiori e il bouquet della sposa

Volendo attribuirgli una definizione, il matrimonio shabby è un trionfo di fiori. Sono praticamente ovunque. La scelta del bouquet spazia tra rose, peonie, begonie, ortensie, lavanda, fiori di campo, ortensie, mughetti, rose inglesi, camelie, lavanda e potrà essere arricchito da dettagli come una grande spilla antica.

Le bomboniere shabby

Prodotti alimentari a chilometro zero (liquori, olio, marmellate, aromi e spezie) racchiuse in vasi sigillati, boccette con essenze profumate naturali oppure sacchetti con la lavanda per profumare la biancheria, saranno il ricordo ideale da abbinare ai confetti. Pensate a qualcosa di poco tradizionale, accattivante, ma anche utile. Non ci sarà bisogno di strafare o spendere follie, mentre potete trovare tante idee fai da te.

La torta di nozze shabby

E per finire, parliamo della scelta della torta. La naked cake è la più indicata: si tratta di un tipo di torta non ricoperta di pasta di zucchero, ma con gli strati lasciati a vista, cosa che le dona un look "rustico" e appunto shabby. In più questo tipo di torta si può decorare con fiori, rametti freschi e dettagli in pizzo.

Sempre da oltreoceano arriva la tendenze  delle torte composte da tanti cupcake e una mini wedding cake posta in cima. Grande importanza lo riveste il cake topper che torna in gran voga con deliziosi manufatti artigianali.

[ Fonte articolo: Pianetadonna ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.