Mercedes-AMG M 139, il 4 cilindri più potente al mondo

0

Costruito ad Affalterbach, questo 2 litri è montano a mano

L’obiettivo era chiaro: puntare sullo sviluppo di diesel più puliti ed efficienti, non demonizzare questa tecnologia ma migliorarla, rendendola fruibile e assolutamente adeguata alla mobilità del prossimo futuro. E a quanto pare in Mercedes Benz ci sono riusciti, grazie ad un lavoro certosino degli ingegneri supportato da un investimento – negli ultimi anni – che ammonta a 3 miliardi di euro. Il primo risultato è il motore da 2,0 litri M 139 di Mercedes-AMG, completamente rivisitato, che con una potenza massima di 421 CV è il quattro cilindri di serie più potente al mondo. Con questo modello il marchio Mercedes-AMG strappa il primato detenuto fino a questo momento dal precedente M 133, aggiungendovi 30 kW (40 CV) di potenza con la coppia massima che passa da 475 a 500 Nm. Prodotto ad Affalterbach secondo il principio del ‘One Man, One Engine’ su una linea di produzione innovativa, il nuovo motore ad alte prestazioni di Mercedes-AMG, con una potenza specifica di 155 kW (211 CV), sarà montato sulle compatte di Mercedes-AMG in due livelli di potenza: da 310 kW (421 CV) nelle versioni AMG S e da 285 kW (387CV) nelle versioni base. Questa logica dell’offerta è già stata applicata nei modelli Performance AMG dotati di motore V8.

Al di là dei numeri, il nuovo motore sorprende per la risposta spontanea, ottenuta grazie alla definizione dello sviluppo della coppia (“Torque shaping”): il valore massimo di 500 Nm (480 Nm nella versione base) è ottenibile nell’intervallo tra 5.000 e 5.250 giri/min (4.750-5.000 giri/min nella versione base). Con questa taratura gli ingegneri AMG sono riusciti a ottenere un’erogazione di potenza simile a quella di un motore aspirato, accentuando l’emozione della guida. I tecnici del motore sono stati in grado di realizzare uno sviluppo della coppia che cresce in modo dinamico nella gamma di regime inferiore, migliorando così la guidabilità, mentre l’aumento della coppia ai regimi più elevati rende il motore più brillante. Inoltre il regime massimo (fino a 7.200 giri/min) sottolinea il carattere sportivo del modello M 139.

Montato rigorosamente a mano, al primo piano dello stabilimento di produzione di motori AMG nella sede di Affalterbach, è stata realizzata una linea di produzione di nuova concezione, con la quale Mercedes-AMG ha portato il principio ‘One Man, One Engine’, insieme all’industria 4.0.

[ Fonte articolo: ANSA ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.