Lo sciopero dei trasporti di oggi in Lombardia

0

Riguarderà solo il trasporto pubblico locale della regione, compresa ATM, e gli orari varieranno a seconda della zona

Oggi, giovedì 13 giugno, ci sarà uno sciopero del trasporto pubblico locale della Lombardia, indetto dai sindacati Uiltrasporti, FIT CISL (Federazione Italiana Trasporti) e FILT CGIL (Federazione Italiana Lavoratori Trasporti). Lo sciopero durerà quattro ore e tra le ragioni c’è «la condizione di grave incertezza circa le risorse da destinare al settore del Trasporto Pubblico Locale a seguito del congelamento dei finanziamenti nazionali al comparto operato con Legge di Bilancio 2019».

L’azienda dei trasporti di Milano ATM ha informato che lo sciopero per i suoi dipendenti durerà dalle 8.45 alle 12.45. A questa pagina si trovano informazioni utili riguardo alle linee delle altre province. Trenord, la società di trasporto ferroviario attiva soprattutto in Lombardia, ha comunicato che potranno aderire allo sciopero solo i dipendenti di Ferrovienord, la società che gestisce alcune linee ferroviarie in Lombardia, e che lo sciopero durerà dalle 9 alle 13. Quindi, i treni che utilizzano la rete ferroviaria di Ferrovienord «potranno subire ritardi e variazioni», e ci sono possibili disagi anche per i treni cosiddetti “passanti”, i regionali che fermano nelle stazioni dentro i confini della città (S1, S2, S9, S13).

Possibili disagi anche per i collegamenti aeroportuali tra Milano e l’aeroporto di Malpensa: in caso di cancellazione di treni ci saranno degli autobus sostitutivi dalla stazione Cadorna di Milano. Gli orari dello sciopero varieranno a seconda delle province: a Brescia lo sciopero inizierà alle 9.40 e finirà alle 13.40, mentre nella zona di Mantova sarà dalle 9 alle 12 e in quella di Bergamo inizierà alle 9.15 e durerà quattro ore.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di più, e migliori.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la newsletter, una quota minore di inserzioni pubblicitarie, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

[ Fonte articolo: ilpost ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.