Casertana, Vacca denuncia: "Mi hanno sparato per cercare di rapinarmi"

0

Il 28enne centrocampista ha postato su Instagram la foto del proiettile che ha colpito la sua auto: "Fatto grave soprattutto considerato che con me c'erano le mie bambine". Il club: "Vergognoso, è stato un atto vile"

CASERTA – Brutta disavventura per Antonio Vacca, centrocampista della Casertana, squadra che milita nel girone C di serie C. Il 28enne giocatore, ex Foggia e Parma, ha denunciato sul proprio profilo Instagram di essere stato vittima venerdì sera di un grave tentativo di rapina ai suoi danni, addirittura con un colpo di pistola sparato alla sua auto da alcuni delinquenti che lo stavano inseguendo.

VACCA: QUI C'E' SOLO GENTE INVIDIOSA – Vacca mostra la foto del foro del proiettile sulla sua auto e si sfoga: "Per la seconda volta mi avete sparato appresso senza sapere se dietro ci fossero le mie figlie. Ma la colpa è mia che metto i gioielli in questa città abitata da gente di merda che prova solo invidia… da domani non metterò più nulla quindi se vedete la macchina sappiate che lo scemo di Antonio camminerà solo con carte di credito… vi ho dato tante possibilità ma non ci siete riusciti!!!". E pensare che Vacca, che è di Secondigliano, in passato sui social aveva spesso difeso Napoli dai tanti attacchi gratuiti di cui, ingiustamente, la città è spesso vittima.

LA CASERTANA: ATTO VILE – La Casertana, in una nota, ha manifestato "profonda solidarieta'" nei confronti del proprio teserato, "la scorsa sera vittima di un vergognoso tentativo di rapina in quel di Napoli. Un atto vile che, per fortuna, non ha avuto alcuna conseguenza per Antonio e i suoi familiari".

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.