Spagna, Luis Enrique ancora assente: a settembre la decisione sul suo futuro

0

Il ct delle Furie Rosse ha saltato gli ultimi tre impegni per gravi motivi familiari. Dopo l'estate la Federazione sceglierà se sostituirlo

ROMA – La Spagna prosegue spedita la marcia verso gli Europei 2020 (4 vittorie su 4), ma è alle prese con il caso Luis Enrique. Il commissario tecnico delle Furie Rosse, dopo aver lasciato il ritiro della nazionale per gravi motivi familiari alla vigilia della partita dello scorso 26 marzo contro Malta, ha saltato anche gli impegni degli scorsi giorni contro Far Oer e Svezia. In panchina lo ha sostituito il suo secondo Robert Moreno e se i risultati sono comunque arrivati, è chiaro che questa situazione non possa prolungarsi ulteriormente. Lo stesso Moreno, dopo il 3-0 contro la Svezia, ha dichiarato che sperava di non dover tornare a sedersi sulla panchina della Roja.

La federazione spagnola, che aveva chiesto il massimo riserbo nel rispetto della privacy di Luis Enrique, ha incontrato il ct lo scorso 18 maggio. In quell'occasione, l'ex allenatore della Roma aveva messo il suo incarico a disposizione del presidente federale Luis Rubiales, che però ha scelto insieme al direttore sportivo José Francisco Molina di attendere gli impegni di giugno prima di prendere una decisione. La speranza della federazione è che Luis Enrique riesca a risolvere i problemi familiari e possa tornare a dedicarsi alla nazionale a tempo pieno. Altrimenti, dopo l'estate e in vista delle partite di settembre contro Romania e Far Oer, verrà scelto un nuovo commissario tecnico. Anche per evitare il ripetersi del caos dello scorso anno, quando il ct Julen Lopetegui venne annunciato come nuovo tecnico del Real Madrid a pochi giorni dall'inizio dei Mondiali in Russia e per questo motivo fu esonerato dal presidente Rubiales, che al suo posto nominò ct a interim il direttore sportivo Fernando Hierro.

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.